Douglas Costa si presenta alla Juventus:"Qui al momento giusto"

Adjust Comment Print

L'ex esterno del Bayern Monco ha confermato il suo imminente arrivo a Torino con un post su Instagram scritto in doppia linuga russa e brasiliana.

"La Champions League è molto difficile per me". "Io ho lasciato il Bayern, lui ha lasciato la Juventus - ha proseguito il brasiliano - Il mister saprà chi mettere al suo posto". "Con Alex Sandro abbiamo lavorato insieme alla Seleçao, è una squadra molto forte e appena è nata la possibilità non me la sono lasciata scappare". "Grande possibilità di crescere, sono arrivato al momento giusto nella squadra perfetta". "Non ho nessuna voglia di rivalsa nei confronti del Bayern Monaco".

ITALIA - "La Serie A è un campionato competitivo, difficile".

Tennis, Wimbledon: Venus Williams e Ostapenko volano ai quarti
Sabato, sul campo centrale dellAll England Club, infatti, si sfideranno Garbine Muguruza e Venus Williams . Garbine Muguruza è la prima finalista del torneo femminile di Wimbledon 2017.

"La Juventus è una grande squadra, l'ho sempre seguita, mi è sempre piaciuta vederla giocare". Non ho nulla da dimostrare al Bayern, voglio che la Juve sia soddisfatta e che sia convinta di aver fatto la mossa giusta nel darmi fiducia. Però io voglio giocare, evolvermi. "C'è un contatto molto fisico, a me non piace tanto il contatto fisico, ma mi adatterò molto in fretta, nonostante non mi piaccia il contatto fisico, una cosa che in questo campionato avviene in continuazione". Come successo con Luiz Adriano allo Shakhtar, anche qui alla Juventus con Higuain possiamo fare tanti gol per la Juventus e vincere dei trofei. "Però sono grato ad Ancelotti e anche al Bayern". La mia posizione preferita? Ho giocato sulla destra, al Bayern a sinistra. Se ho sentito Vidal o Alex Sandro? Il brasiliano è stato presentato per la prima volta alla stampa, dopo l'allenamento di questa mattina a Vinovo che ha inaugurato la settimana che porterà la truppa di allegri negli USA. Ci vorrà un po per aver affinità con tutti e l'ambiente. Particolarmente utili ad Allegri saranno le prime partite per riuscire a farsi un'idea precisa (tatticamente e tecnicamente) del suo nuovo giocatore.

Cosa ti ha spinto ad accettare la proposta della Juventus?

"Il gioco della Juventus è di altissimo livello - ha continuato - La Champions? Arturo è un grande amico, mi ha detto di quanto sia grande la Juve, con tanti tifosi in tutto il mondo". "Sono qui per aiutare la squadra a vincere la Champions, sono convinto di poter dare il mio contributo, a Cardiff è mancata solo un po' di fortuna". Quando ho saputo che mi cercava la Juventus, ho subito voluto cogliere questa opportunità e ho accettato subito.

Comments