Roma, brucia la pineta di Castelfusano. Raggi: "Disastro ambientale"

Adjust Comment Print

Quello di oggi è il terzo incendio negli ultimi giorni. Tre roghi scoppiati quasi in contemporanea su versanti opposti ma sulla stessa linea d'aria. Chiuse anche Via di Castel Porziano dalla litoranea e via dei Pescatori dal lungomare.

Il centro del triangolo di fuoco del vasto incendio è stato via del Martin Pescatore. Il fumo originato da uno di questi e' arrivato fino alla Cristoforo Colombo, chiusa all'altezza di via della Villa di Plinio in entrambe le direzioni. Sul posto si è recata la sindaca Virginia Raggi per rendersi conto della situazione. Molti bagnanti hanno lasciato le spiagge e questo ha creato ulteriori ingorghi. Le fiamme stanno lambendo alcune abitazioni che per questo motivo sono state evacuate. Ha fatto visita al servizio giardini del X Municipio, dove c'è la centrale monitor dell'anti-incendio. "L'Agenzia regionale di protezione civile del Lazio sta intervenendo nelle operazioni di spegnimento con cinque elicotteri, un canadair, sei autobotti e 20 squadre tra operatori e volontari in collaborazione con i vigili del fuoco".

Speranza a Renzi, Letta andava bene
Il segretario dei democratici appare sempre più il timoniere di una nave che si sta allontanando dalle coste amiche. Un passo indietro però solo parziale fatto seguire da un " Ma lo rifarei " e da un attacco diretto all'ex premier.

"Pare che la situazione dell'incendio alla pineta di Castel Fusano sia grave a causa di diversi focolai e del vento che continua ad alimentarli - spiega il capogruppo M5S in Campidoglio Paolo Ferrara- Abbiamo messo in moto tutta la macchina e stiamo facendo il possibile per quanto ci riguarda per contenere i danni e tenere sotto controllo la situazione".

Comments