Venezuela, è plebiscito anti-Maduro nel referendum. Altri due morti

Adjust Comment Print

La quasi totalità dei venezuelani boccia la proposta di Maduro: il 98,4% dei circa 7,2 milioni di partecipanti si è opposto infatti alla voltontà del presidente di formare un'Assemblea Costituente per modificare la carta fondamentale del Paese.

L'opposizione del Venezuela ha affermato che oltre 7,1 milioni di persone hanno votato al referendum informale contro il piano del presidente Nicolas Maduro di riscrivere la costituzione. Un successo importante per una consultazione non riconosciuta dal governo, in un paese dove gli elettori sono in tutto 19,5 milioni. Il dato sulla partecipazione è stato fornito da Cecilia Garcia Arocha, rettore dell'Università centrale del Venezuela, una dei professori universitari che compongono il comitato di garanti della consultazione popolare. Anche se il governo di Caracas ne ha minimizzato l'importanza, definendolo un "circo mediatico" senza valore. Borges, dopo l'annuncio dei risultati, ha sottolineato che i voti raccolti nel referendum -con soli 14'000 seggi operativi, al posto dei soliti 45'000- superano quelli per la riforma costituzionale del 2009, nonché quelli ottenuti da Maduro quando è stato eletto presidente.

Non verrà scritta nuovamente la costituzione di questo paese così come si voleva fare con il referendum: a partire già dalla giornata di domenica ci sono state diverse proteste e manifestazioni che hanno portato però a degli importanti problemi nel paese.

Nainggolan. Ausilio (Inter): "Per la Roma non è in vendita"
Un po' di follia si ha quando si devono avere delle aspirazioni e per avere aspirazioni bisogna essere un po' fuori dal normale. Lei è stato etichettato come uno 'scopritore' di talenti: crede sia difficili potersi esprimere in questo modo anche a Milano?

Secondo quanto denunciato dal portavoce dell'opposizione, Carlos Ortiz, uomini in moto hanno aperto il fuoco davanti al seggio allestito nei pressi di una chiesa a Catia, nord ovest di Caracas.

Il prossimo 30 luglio, dunque, si dovrebbe procedere al voto ufficiale per l'approvazione della costituente, un atto che l'opposizione considera una frode ed una prevaricazione. Almeno una persona è morta nella capitale, ma dirigenti oppositori riferiscono di due vittime e 4 feriti gravi.

Comments