Telefonino alla guida, patente sospesa da subito: ecco le novità

Adjust Comment Print

"Vergognoso il dietrofront del governo, che in primavera annunciava roboante 'ritiro' e poi come è tradizione Pd, la misura si è rilevata un bluff", dichiarano i parlamentari del Movimento 5 Stelle di Camera e Senato delle Commissioni Trasporti.

"In Commissione abbiamo pressoché ultimato l'esame degli articoli e degli emendamenti di una legge che ho ritenuto di presentare, alla luce delle diverse emergenze in tema di sicurezza stradale: poche e urgenti modifiche al Codice della strada per contrastare gli incidenti e i comportamenti più rischiosi" dice Michele Meta, presidente della Commissione Trasporti della Camera dei deputati e relatore del testo.

Facebook celebra il World Emoji Day con alcuni dati interessanti
Sono 2.666 le emoji ufficiali e la più utilizzata (ovviamente a livello globale) è la faccina che ride fino alle lacrime. Quotidianamente vengono utilizzati oltre 60 milioni di Emoji su Facebook e oltre 5 miliardi su Messenger .

Se le indiscrezioni saranno confermate, si torna a parlare della sospensione della patente fino a 6 mesi già alla prima infrazione, con multe dai 160 ai 640 euro la prima volta e da 320 a 1.282 per un'eventuale seconda volta.

Comprensibile la delusione della Polizia e delle associazioni del settore. "Il dilagante utilizzo del cellulare alla guida sia in fonia che in messaggistica e navigazione sul web, che produce una ciclopica forza distrattiva, va ostacolato seriamente e non si capisce il senso di questo provvedimento azzoppato e a questo punto inutile". "Siamo sorpresi ed amareggiati visto che l'uso dei cellulari alla guida è la prima causa di incidenti con esito mortale o con lesioni gravi", ha commentato Girolamo Lacquaniti, portavoce dell'associazione funzionari della Polizia di Stato. "La sospensione solo alla seconda violazione non produrrà effetti concreti". La sanzione, tra l'altro, sarebbe difficile da applicare: "La nuova norma, infatti, inasprisce le sanzioni in caso di recidiva. In più il dato sulla recidiva può essere acquisito solo attraverso una complessa verifica nella banca dati della motorizzazione".

Comments