G8 Genova, un consigliere Pd Ancona: "Giuliani? Serviva mira migliore"

Adjust Comment Print

Un post che lascia senza parole quello di Diego Urbisaglia, 39 anni, consigliere di Ancona appartenente al PD. Ho portato le pizze tutta l'estate per aiutare i miei a pagarmi l'università e per una vacanza che avrei fatto a Settembre - si legge nel post -. "Guardavo quelle immagini e dentro di me tra Carlo Giuliani con un estintore in mano e un mio coetaneo in servizio di leva parteggiavo per quest'ultimo", aveva scritto il consigliere. Ancora la frase che più fa discutere;: "Si' sono cattivo essenza cuore, ma li' c'era in ballo la vita di uno o dell'altro".

Sul post, il cui screen ha fatto ormai il giro del web, si legge: "Estate 2001". "È davvero sconcertante - dice il responsabile nazionale Enti Locali di Sinistra Italiana, Paolo Cento - Il mio pensiero non può che andare alla famiglia Giuliani, e a quanti lo conobbero, soprattutto in questi giorni a 16 anni anni da quella catastrofe. Ma non va ricordata come il martirio di un eroe, perché lui eroe non lo e' mai stato, ne mai lo sarà".

"Ho già chiesto scusa per i toni aspri usati - dichiara Urbisaglia - ma al netto delle parole il concetto resta. Chiedo scusa. Il concetto però rimane: personalmente mi sento dalla parte dei Carabinieri". Chi ricopre un incarico pubblico non puó usare toni così violenti su un episodio così drammatico e calpestare quanto già oltretutto esaminato dalla magistratura.

Scontri a Gerusalemme: uccisi tre palestinesi, bambino intossicato da gas lacrimogeni
L'attentatore palestinese è stato neutralizzato all'interno della abitazione degli israeliani, a colpi di pistola . I feriti tra i palestinesi sono quasi quattrocento, alle proteste avrebbero partecipato in tremila.

Il 20 luglio 2001 si svolse a Genova il G8, la riunione dei capi di governo organizzata dall'allora presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Immediate le reazioni non solo di persone comuni ma anche di molti politici, tra i quali qualcuno ha invocato l'immediato intervento di Matteo Renzi per fare espellere Urbisaglia dal Partito Democratico. Ribadisce Lorenzo Guerini, coordinatore della segreteria del PD, che aggiunge "Per questo ho chiesto alla Commissione di garanzia competente di assumere senza indugi nei suoi confronti i provvedimenti sanzionatori previsti dal nostro Statuto". Che cosa dovrei dirgli se fosse il carabiniere: "fatti colpire dall'estintore?".

Comments