L'amministratore delegato di TIM Flavio Cattaneo lascerà l'incarico a breve

Adjust Comment Print

Sarà un Cda organizzato nel tardo pomeriggio a Roma - preceduto da una riunione del Comitato Nomine in mattinata - a sancire definitivamente il divorzio tra Telecom Italia e l'attuale capo azienda, Flavio Cattaneo. Ma c'è già una data per la sua successione: il 27 luglio. Il manager chiude la vicenda con le dimissioni che mettono fine alla contesa con Vivendi e saluta con un maxi assegno da 30 milioni di euro. Lunedì si riuniranno il comitato nomine e remunerazioni, e a seguire il consiglio di amministrazione, con all'ordine del giorno l'esame della proposta di definizione consensuale dei rapporti fra la società e l'amministratore delegato. L'addio di Cattaneo, che in un anno ha portato l'Ebitda dai 3,7 miliardi di giugno 2016 agli oltre 4 miliardi attesi per il primo semestre del 2017, non sarà immediato. Scrive Francesco Manacorda di Repubblica dopo aver sentito Cattaneo: "Altro punto su cui Cattaneo ha molto da sfogarsi in questi ultimi giorni con chi gli è attorno è la lettura "politica" della sua uscita, legata al suo atteggiamento non esattamente conciliante nei confronti del governo sulla questione della rete in fibra e della concorrenza con Open-Fiber, ossia la società tra Enel e Cdp che ha come missione proprio quella di costruire una rete alternativa a quella Telecom". "L'auspicio - aggiunge - è che un operatore di sistema come Telecom ritrovi la strada per impostare e realizzare investimenti strategici per lo sviluppo tecnologico e produttivo del nostro Paese".

Giordania, media: "Ambasciata israeliana isolata: spari e un morto"
L'ambasciata è stata immediatamente chiusa e nella zona sono confluiti numerosi agenti e militari giordani. Il morto è un giordano, mentre uno dei due feriti è israeliano, afferma la polizia.

Una seconda fonte, sempre riportata da Reuters, aggiunge che Tim, nell'ambito delle conversazioni con l'Antitrust, ha comunicato che gli armadi realizzati finora "non sono in vendibilità", cioè non sono operativi e che al momento il gruppo non assegna nuove commesse. A sua volta il manager "ringrazia la società e tutti gli stakeholder per avere avuto l'opportunità di guidare una così importante società".

Comments