Mondiali Scherma, oro Italia nella sciabola femminile

Adjust Comment Print

Un'annata da incorniciare. L'Italia è da oggi Campione del Mondo con la squadra femminile di sciabola.

Loreta Gulotta, Irene Vecchi (bronzo individuale) e Martina Criscio (in panchina). È il commento di Rossella Gregorio dopo la vittoria dell'oro nella finale della sciabola a squadre femminile ai Mondiali di scherma di Lipsia.

Giordania, media: "Ambasciata israeliana isolata: spari e un morto"
L'ambasciata è stata immediatamente chiusa e nella zona sono confluiti numerosi agenti e militari giordani. Il morto è un giordano, mentre uno dei due feriti è israeliano, afferma la polizia.

I Mondiali di scherma a Lipsia quest'anno si sono conclusi al femminile. Allora avvenne a L'Avana, con Bianco, Marzocca, Pagano e Luchino, che consegnò all'Italia la seconda medaglia d'oro (precedentemente fu ottenuta nel 1999). Una formalità i primi turni: prima a soccombere sotto i colpi azzurri è il Giappone, superato con il punteggio di 45-25; poi tocca alle padrone di casa della Germania, eliminate per 45-34.

Il quartetto azzurro s'era garantito la certezza d'una medaglia battendo in semifinale la Francia con il punteggio di 45-42, al termine d'un match vibrante, in cui l'Italia è stata capace di recuperare un passivo di ben sette stoccate a metà incontro, prima della gran chiusura della Gregorio, protagonista di un'ultima manche strepitosa. Sognavo questo grande Slam, però mi sono fermato ad un passo dal risultato. Il quartetto formato dal bicampione del mondo Paolo Pizzo e da Marco Fichera, Enrico Garozzo e Andrea Santarelli è stato infatti superato per 22-20 dalla Svizzera. Non scende dal podio iridato la sciabola maschile azzurra che coglie il bronzo, con un 45-40 sugli Stati Uniti nella finale per il terzo posto.

Comments