Nespoli nello spazio per la terza volta a 60 anni

Adjust Comment Print

Dalla base russa di Baikonur, nel Kazakhstan, la Soyuz MS-05 è partita con un lancio perfetto e ha cominciato il suo viaggio di sei ore verso la Stazione Spaziale Internazionale nel quale la navetta deve progressivamente allinearsi in vista dell'aggancio. Un orgoglio tutto italiano: Nespoli rappresenta sicuramente un esempio per tutti coloro che vogliono realizzare i propri sogni, visto che lui stesso si definisce come "un ingegnere che non ha mai smesso di sognare". "Ho già compiuto 60 anni ma non mi sembra una cosa fuori dal mondo", ha detto.

Insieme al cosmonauta Sergey Ryazanskiy e all'astronauta NASA Randy Bresnik, Nespoli fa parte della della spedizione 52/53 che rimarrà in orbita fino a dicembre.

Fincantieri: semestre in crescita, crescono ricavi e utile
Il backlog è pari a 20,4 miliardi di euro (19,3 al 30 giugno 2016) con 102 navi in portafoglio; il soft backlog è pari a 5,1 miliardi (2,5 mld).

Hanno molto da dire anche gli 11 esperimenti previsti nella missione Vita: "Non è un caso - ha rilevato Battiston - che buona parte di essi siano legati al mondo della biologia e della biomedicina e che riguardino il comportamento dell'organismo umano durante prolungati periodi di assenza di gravità, ritmi e attività ripetitivi, o per lo stress caratteristico legato alle missioni spaziali, o ancora per i rapporti interpersonali fra pochi membri dell'equipaggio e le comunicazioni con le persone care limitate a telefonate e contatti via internet". A Nespoli è anche affidato il compito di svolgere una serie di esperimenti programmati per la missione Vita. Quello di Paolo Nespoli è il Transformer del suo figlio più piccolo, Max, di 3 anni. Esperimenti biomedici e tecnologici che aiuteranno a preparare il futuro dell'esplorazione spaziale umana.

Nel 1984, un 27enne Nespoli incontrò Piero Angela, cui confidò il sogno di diventare astronauta. Un secondo dopo la partenza sul tabellone di piazza - in cui si vede una foto dell'astronauta e un riassunto grafico dei suoi precedenti lanci - partirà un nuovo conteggio. E sarà il primo fumetto ad andare in orbita. La Panini pubblica, in collaborazione con l'Agenzia spaziale italiana e l'Agenzia spaziale europea il volume a fumetti "C'è Spazio per Tutti", una graphic novel inedita che vede come protagonista Rat-Man, amatissimo personaggio creato dalla fantasia del celebre fumettista Leo Ortolani.

Comments