Juventus, Allegri: "Per lo scudetto saremo in cinque quest'anno"

Adjust Comment Print

Alla vigilia dell'amichevole di domani contro la Roma, ha parlato in conferenza stampa, l'allenatore di Madama, Massimiliano Allegri, anticipando qualche news Juventus sulla formazione: "Il bilancio di questa tournée è positivo, abbiamo lavorato bene". "Ci mancano un po' le gambe ma c'è la disponibilità di tutti", sottolinea Allegri, che deve valutare "se qualcuno dovrà rifiatare e qualcuno giocare un pò di più". "Con la società ho un rapporto talmente solido che non c'è bisogno di fare promesse ma di lavorare tutti insieme perché si riesca ad avere una squadra migliore". "Ci sono presupposti per vivere un'annata importante e c'è un mese per migliorare ancora". Il campionato si deciderà all'ultima giornata. Non solo innesti ma anche possibili cessioni in casa Juventus con Allegri che ha blindato Cuadrado, lasciando aperto uno spiraglio sulla partenza di Rincon: "Cuadrado è un giocatore importante, di quantità e qualità, che alla Juventus serve molto". Roma e Napoli l'anno scorso hanno fatto il record di punti, il Milan ha fatto un mercato importante, a livello economico è stato un mercato da scudetto, il Milan sarà una delle candidate per la lotta al titolo. "Forse serviranno meno punti". "Ci sono più squadre che lotteranno per lo scudetto". "Giocherà nei due o tre di centrocampo".

Fincanteri-Stx, le Monde: Francia decide di nazionalizzare
Nel frattempo il titolo della Fincantieri ha perso circa il 10% alla Borsa di Milano scendendo a 0,945 euro per azione. Parlando con gli analisti il top manager ha precisato che "non siamo meno dei coreani".

Infine, chiusura immancabile sul mercato: "Per me dovrebbe finire il 31/7. Quello che conta è arrivare il 13 agosto in forma per vincere la Supercoppa contro una grande Lazio".

Comments