Via alla nuova ondata di caldo, sarà la più intensa

Adjust Comment Print

Bologna, Ferrara, Firenze, Terni, Viterbo, Roma, Nuoro le città dove sono previste temperature che posso sfiorare i 39-40 gradi. La canicola verrà solo parzialmente smorzata lungo le coste dalle brezze marine, ma il clima sarà comunque caldo e anche afoso. I 40 gradi si potrebbero toccare anche al Centro e al Nord.

Le proiezioni per la prima decade di agosto confermano la permanenza dell'ondata sahariana, sempre più forte, con punte di temperatura che localmente potrebbero superare 40°C e che in qualche caso potrebbero staccare il tagliando dei 44-45°C.

Dapprima sarà interessato il Centro Nord e le Isole, successivamente il grande caldo riguarderà il Sud Italia. E l'analisi degli esperti del sito ilmeteo.it. "Nelle sue zone interne si potranno registrare anche 46°, sulla Sicilia invece 41°".

Juventus, Allegri: "Per lo scudetto saremo in cinque quest'anno"
Quello che conta è arrivare il 13 agosto in forma per vincere la Supercoppa contro una grande Lazio ". Infine, chiusura immancabile sul mercato: "Per me dovrebbe finire il 31/7.

Il caldo africano sarà tale dall'inizio della settimana prossima, ma con avvisaglie già dal week end.

Il problema siccità rischia di aggravarsi ulteriormente. In queste ore l'Italia sta vivendo un autentico "shock termico" con temperature in calo di 20°C rispetto ai giorni scorsi e fenomeni di maltempo violento, con conseguenze purtroppo drammatiche (due morti nell'Adriatico, danni gravissimi da Nord a Sud). La fine del tunnel ancora non si vede e le Asl stanno attivando i protocolli per l'emergenza caldo.

Dopo la rinfrescata e i temporali di mercoledì notte, come da prassi consolidata in questa estate 2017, l'anticiclone africano torna nuovamente a guadagnare posizione sul Mediterraneo ripristinando condizioni di piena stabilità, ma favorendo pure un inevitabile incremento dei valori termici, a cavallo della soglia dei +30°C. Un'estate decisamente secca e calda che segue una primavera altrettanto avara di piogge.

Comments