Acea: emergenza acqua, mai più situazioni come questa

Adjust Comment Print

E mentre Federalberghi, attraverso il suo presidente Bernabò Bocca, intervistato dal Corriere, critica gli allarmismi che "fanno scappare i turisti" da Roma, il Tempo 'smonta' l'allarme per il lago di Bracciano con un'intervista al presidente dei geologi del Lazio, Roberto Troncarelli, secondo cui, se anche Acea smettesse di prendere acqua dal lago, si recupererebbe appena lo 0,2% di quella che manca. "Il problema è lì ed è molto grave", ha avvertito Zingaretti. "Il governo e la Regione devono fare la loro parte, si devono assumere la responsabilità - ha rincarato la dose il sindaco prima di scoprire che un piano B c'era già - perché non possono tagliare l'acqua a un milione e mezzo di romani, devono assumere una decisione e lo devono fare adesso, stasera", ha dichiarato davanti alle telecamere. "Ma non abbassiamo la guardia". È l'impegno dell'amministratore delegato dell'Acea, Stefano Donnarumma, secondo cui "ora è importante costruire un futuro migliore, per far sì che non ci si trovi più a vivere situazioni come quelle che stiamo affrontando in questi giorni sul fronte dell'emergenza idrica". È necessaria la dichiarazione dello Stato di emergenza esattamente come avvenuto meno di un mese fa per Parma e Piacenza: "un provvedimento che ha consentito di superare la crisi così come chiedevano i territori". Attenzione che con questo atteggiamento Roma rischia di morire'. Critiche restituite al mittente dalla senatrice del MoVimento 5 Stelle Paola Taverna: "Zingaretti ha perso una buona occasione per tacere". Il Governo intervenga con gli strumenti che ha a disposizione. Lo ha fatto per la situazione critica del bacino a nord di Roma, ma soprattutto per un'incombente denuncia che rischiava di portare l'ente in Procura. "Ora rimedi agli errori che ha compiuto".

Siccità ed emergenza acqua: l'accordo tra Regione e Acea arriva in calcio d'angolo. "Per millenni l'acqua è stata il simbolo del dominio di Roma sulla natura, della sua abilità ingegneristica, si legge nell'articolo, ora invece l'acqua è indicativa dell'ennesimo nuovo problema".

Soddisfatti dell'incontro di martedì sera al Palazzo Senatorio il sindaco di Roma, Virginia Raggi, e il presidente di Acea Luca Lanzalone. Una imposizione della Regione Lazio contro cui Acea ha già presentato ricorso.

Temptation Island, Alessio su Instagram "non ci sono stati né baci né"
L'ultima puntata di Temptation Island 2017 sarà quella decisiva: scopriremo che cosa succederà alle tre coppie di fidanzati . Riccardo e Camilla arrivano da Uomini e Donne , dove si erano fidanzati a dicembre. "Esco sola!", salvo poi ripensarci.

Da alcuni giorni la crisi idrica del lago di Bracciano, il razionamento dell'acqua a Roma e il braccio di ferro tra il governatore Nicola Zingaretti, l'Acea, l'azienda che fornisce servizi idrici nel Lazio, e il Campidoglio, sono al centro delle cronache. E' un danno enorme per i cittadini, per le attività economiche e commerciali. E' un danno di immagine per tutta l'Italia. Poco dopo la Raggi rincarava la dose: "Il governo decida subito, entro stasera".

Sulla richiesta dello stato di emergenza per Roma e Lazio è intervenuto il ministro dell'Ambiente Galletti: "Questa mattina in Consiglio dei ministri abbiamo preso atto della richiesta di stato di emergenza da parte della Regione Lazio".

Comments