Tragedia nel lago d'Iseo: due ragazzi annegano durante il bagno

Adjust Comment Print

All'improvviso la ragazza, mentre era in acqua, avrebbe invocato aiuto. I due erano di nazionalità ghanese.

Da una prima ricostruzione pare che i due fossero entrati in acqua per aiutare una ragazza in difficoltà, ma tornando a riva sarebbero scivolati finendo immediatamente nell'acqua alta. Dopo i tentativi di rianimazione sul posto, uno è stato trasportato agli Ospedali Riuniti di Bergamo e l'altro agli Ospedali Civili di Brescia.

Solo con l'arrivo dei sommozzatori di Montisola i corpi dei due poveri ragazzi sono stati recuperati. Sono comunque riusciti nel loro intento di salvare la ragazza, portandola fino a riva ma accusando poi loro stessi dei problemi che hanno portato al loro trasporto in ospedale e alla loro morte. I giovani, però, sono finiti sott'acqua per diversi minuti. Nel pomeriggio per entrambi è sopraggiunto il decesso.

Dramma a Ferrara: uccide moglie e figlio e si toglie la vita
Secondo le ricostruzioni, a poche ore dal dramma sarebbe arrivato l'ufficiale giudiziario per l'esecutività del provvedimento. Un mese fa era avvenuto il primo accesso di sfratto , non eseguito perché la casa era piena di mobili e dunque da svuotare.

La procura di Brescia con il sostituto procuratore Corinna Carrara ha aperto un'inchiesta per fare piena luce su quanto accaduto e ricostruire l'esatta dinamica. Purtroppo, stando alle analisi mediche, erano rimasti sott'acqua per più di quindici minuti, cosa che si è rivelata letale.

Complessivamente in quest'estate nel Bresciano sono state sette le persone morte per annegamenti, spesso dovuti a malore, tra lago di Garda e Lago di Iseo.

Comments