E' morto il maestro Bruno Canfora, scrisse per Mina e Rita Pavone

Adjust Comment Print

E' morto il maestro Bruno Canfora, direttore d'orchestra e musicista che ha segnato un'epoca musicale e televisiva. I funerali religiosi si sono svolti in forma privata nella stessa residenza del maestro. Canfora è stato tumulato nel cimitero locale. Canfora è divenuto famoso nel tempo grazie a questo e molto altro, alle sue doti che hanno saputo donare una virata importante al varietà italiano degli anni '60 e '70. Sempre per la Tigre di Cremona ha firmato "Brava" e "Sono come tu mi vuoi". Sono sue, solo per citarne alcune, le canzoni "Da-da-um-pa" e "La notte è piccola per noi", composte e pensate per le gemelle Kessler. Proprio con Mina andò in Giappone, accompagnandola in una tournè. Milanese di orizzonti internazionali - si era ritrovato a suonare musiche di Broadway in Germania - lavorò per la radio e, nel '61, fu chiamato a dirigere una delle due orchestre del Festival di Sanremo, aprendo una decade per lui foriera di grandi soddisfazioni e divenendo bacchetta - e volto - noto del piccolo schermo, passando per "Canzonissima" e, soprattutto, "Studio Uno".

Treno Milano-Marsiglia si guasta, stop di 2 ore sotto il sole
Rifocillati con acqua e generi di conforto, per nessuno si è reso necessario il ricovero negli ospedali della zona. Alcuni hanno denunciato una situazione insopportabile all'interno dei vagoni per il troppo caldo .

L' ultima partecipazione televisiva di Canfora risale al 1995, a 'Papaveri e Papere', accanto a Pippo Baudo e Giancarlo Magalli. Poi il ritiro nel dietro le quinte, come ha spiegato lo stesso figlio Daniele, che del padre ha ripreso il mestiere.

Comments