MOTOGP - A Brno vince Marquez, solo quarto Valentino Rossi

Adjust Comment Print

In pista quasi tutti i piloti che hanno preso parte alla gara tranne le Ducati del team Aspar e Avintia.

Delusione per l'Aprilia che dopo aver visto Aleix Espargarò rientrare al momento giusto e portare la RS-GP nei piani alti, complice la penalizzazione per l'incidente in pit-lane in cui è rimasto coinvolto Andrea Iannone (19esimo) porta a casa un ottavo posto, ma a Noale sanno di essere sulla strada giusta.

Valentino rivive i momenti principali della gara: "Quando ho proseguito con Dovizioso mentre gli altri rientravano e mi sono trovato davanti, ho detto: però, questa volta è andata bene; poi invece quando sono rientrato mi hanno superato tutti". "Importante partire così veloci perché le Honda hanno fatto il test qui poco tempo fa". "Sono molto contento perché volevo partire in prima fila. Purtroppo non abbiamo fatto un gara perfetta". Il pilota numero 93 della Honda ha vinto la gara con venti secondi di vantaggio sul secondo, Daniel Pedrosa, e allunga in questo modo sugli inseguitori in classifica piloti, i vari Vinales, Dovizioso e Rossi che hanno chiuso più indietro e molto distaccati.

Si studiano sanzioni per commercianti e artigiani senza Pos
L'utilizzo della moneta elettronica da parte delle varie società italiane cresce a ritmi costanti. Questo dettaglio annunciato dal viceministro dell'Economia Luigi Casero .

Alle spalle di Marquez si è piazzato Dani Pedrosa (+12 " 438) per una splendida doppietta Honda. "Ma ci servirà d'esperienza per poter fare meglio più avanti". Loro sono stati bravi, anche se comunque non credo che in due giri la gomma di Marquez fosse finita, secondo me c'era qualche altro problema. Questa non è una sorpresa, perché ormai siamo abituati a vederlo sempre tra gli ultimi a prendere la via della pista nelle giornate di test. Marquez registra un crono fantastico sotto l'1.55, e conquista la pole, assieme a lui in prima fila Rossi distante meno di un decimo e Pedrosa. Tra Marquez e il "Dottore" solo 92 millesimi di differenza. "Perché dietro puoi mettere la gomma dura oppure la media, e allora cambia tutto". Danbilo Petrucci racconta ai microfoni di sky la sua gara chiusa in settima posizione.

Marquez che aveva sbagliato la scelta delle gomme in partenza è stato costretto ad anticipare la sosta ai box per cambiare la moto e la scelta si è rivelata provvidenziale.

Comments