Il ritorno di Cellino: sarà il nuovo proprietario del Brescia

Adjust Comment Print

Sul fronte bresciano, invece, l'ormai ex patron Marco Bonometti si dice soddisfatto dell'accordo con l'ex presidente del Cagliari e del Leeds (la firma finale dovrebbe arrivare il 9). I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti. Vagliate le offerte di acquisto della società, la più concreta è stata quella di Massimo Cellino, ex presidente di Cagliari e Leeds, pronto a versare cinque milioni di euro per acquisire la maggioranza del pacchetto azionario.

Grosso incendio a Tivoli, due persone muoiono tra le fiamme
All'interno di una casa isolata tra alberi, due persone sono decedute a seguito di cause al momento imprecisate. Tra i molti incendi nel Lazio, uno è divampato in città, a Roma, nel quartiere africano .

I tifosi già sognano in grande dopo anni di anonimato in cadetteria con la salvezza raggiunta all'ultima giornata nello scorso campionato che è risultata fondamentale per Cellino in quanto una retrocessione in Serie C avrebbe fatto perdere il giusto appeal alla compagine di Bonometti. Inizia una nuova avventura per Massimo Cellino e le rondinelle. "Gli imprenditori bresciani non sono interessati al Brescia calcio". In questo momento i nomi accostati al "nuovo" Brescia di Cellino (che potrebbe coinvolgere anche un suo uomo di fiducia come Nicola Salerno) sono diversi, saranno le prossime ore a distinguere le ipotesi dalla realtà. E ancora: "Vengo per ridare dignità al calcio bresciano e al Brescia". Chi ha il Brescia nel cuore lo sa, dopo tante sofferenze la ruota deve girare per forza perché anche il tifoso bresciano merita le giuste soddisfazioni.

Comments