MotoGP Austria 2017, parola ai piloti nella conferenza stampa del giovedì

Adjust Comment Print

Sulla questione si è espresso anche Valentino Rossi dall'alto della sua carica come pilota più esperto dell'intero motomondiale: "Non sono riuscito a vedere bene le immagini, però è chiaro che si tratta di una situazione caotica". Nonostante il risultato di Brno sia stato inferiore alle nostre aspettative, in generale sono contento delle prestazioni che abbiamo avuto nel corso del weekend in Repubblica Ceca, anche se alla fine purtroppo abbiamo perso molti punti nella classifica del campionato. Ecco cosa ha detto il #46 della Yamaha. Marc è veloce in tutte le condizioni, ma quest'anno è stato veloce su tutte le piste.

"In questo circuito bisogna essere molto concentrati". Il test di lunedì è stato molto positivo perché abbiamo trovato nuove soluzioni di setting che ci aiuteranno ad andare più forte. Ma c'è anche spazio per parlare della nuova carena che verrà montata sulla Yamaha del pilota di Tavullia: "La nuova carena, forse questa pista non è adatta, ma verificheremo nelle sessioni". Difficile capire se rientrare un giro prima od un giro dopo. Con quel rumore non si capiva molto e quindi probabilmente è sembrato fossi una fan insistente. Credo che Marc abbia dimostrato di essere veloce in tutte le condizioni.

Giornate di test sia per la F1, ora in pausa fino al GP del Belgio a fine mese, che per la MotoGP già pronta per un altro weekend di gara in Austria.

Grosso incendio a Tivoli, due persone muoiono tra le fiamme
All'interno di una casa isolata tra alberi, due persone sono decedute a seguito di cause al momento imprecisate. Tra i molti incendi nel Lazio, uno è divampato in città, a Roma, nel quartiere africano .

"E' difficile dire se la Ducati sia la favorita". Anche Brno doveva essere una pista dove eravamo sfavoriti ma invece è andata bene e arriviamo in Austria con sensazioni positive.

"Credo che in una pista dove le velocità sono molto alte, le vie di fuga non sono mai sufficienti".

Fortuna o pianificazione a parte, in testa al mondiale c'è ancora lui, che ancora se la gioca con Vinales. insomma gomme, alette, cambi moto, pioggia permettendo ci aspetta una seconda parte di stagione dove dove la lotta è a cinque e comprende pure Dani Pedrosa. "Domani andremo in pista e parleremo insieme alla commissione di sicurezza". Nella gara di Brno c'è stata molta tensione, nessuno si aspettava che la pista si asciugasse così velocemente. Incidente Iannone/Espargarò? Penso che servano regole più precise in questi casi.

Comments