Silenzio Stampa nei confronti di SKY per colpa della D'Amico!

Adjust Comment Print

Parole che non sono state gradite alla dirigenza del Milan, che ha chiesto a Montella e a tutti i tesserati di non rilasciare interviste a Sky. Lo ha fatto insieme agli altri ospiti in studio, lasciandosi andare all'espressione incriminata che non è piaciuta alla società rossonera: "Se ci saranno tutte le coperture finanziarie - ha detto la D'Amico - questa società ha fatto delle cose pazzesche". Altro che #NuovoInizio (lo slogan con cui Sky ha deciso di accompagnare questa prima giornata di campionato), insomma.

"Quel "se", ha aggiunto la D'Amico, "ha comportato la decisione della società di non far venire nessun tesserato a parlare con Sky Sport". Subito dopo la D'Amico ha dichiarato: "Scelta che si commenta da sola". "Il "se" è dobbligo perchè sono stati fatti talmente tanti investimenti che è bene aspettare che si sia il nero su bianco".

Il Milan e Sky Sport sono in aperta polemica.

Abruzzo, pneumatico tir travolge auto su A14: muore donna incinta
Per effetto dell'impatto con il grosso pneumatico finito sul parabrezza dell'auto è morta una giovane donna di 31 anni. Ferita molto gravemente la madre della ragazza, che si trovava sul sedile posteriore.

Non lo avremo qua con noi a Sky Calcio Show e questo ci dispiace molto, anzi mi dispiace molto. "Ho detto che, se ci saranno le coperture finanziarie, questa proprietà, assemblando questa squadra, avrà fatto un lavoro straordinario". Io continuerò a esprimere liberamente delle idee che avrei espresso nei confronti di qualunque altra società che fa grandi investimenti. Soltanto sottolineiamo da giornalisti alcune perplessità che sono emerse, come già successo in altre situazioni e per altri club.

La battuta della D'Amico nasce da alcune indiscrezioni estive circa le mancate coperture finanziarie della nuova società cinese proprietaria dei rossoneri per un calciomercato a dir poco sontuoso.

Comments