Favre: "Napoli? Crediamo alla qualificazione. Balotelli può fare una grande gara"

Adjust Comment Print

La Champions per noi è un obiettivo importante.

"Tutto può succedere nel calcio, il 2-0 non ci dà garanzie assolute, ma noi saremo concentrati per vincere e qualificarci". A Nizza tutti aspettano la partita, se facciamo un gol subito ci sarà uno stadio infuocato. In conferenza stampa si sono presentati il tecnico Lucien Favre e per il forte centrale difensivo brasiliano Dante, ex Bayern Monaco.

Cosa possono dare Sneijder e Balotelli? Se mi taglierei i capelli per la qualificazione? "Vuole migliorare col Nizza, sono due calciatori intelligenti e possono fare bene qui con noi". "Dovremo fare una grande gara, dovremo essere forti tatticamente, facendo bene in avanti ma anche in difesa".

All'andata, forse, ci sarebbe voluto un po' di cinismo in più per arrivare in Francia a disputare una semplice formalità. "Spero siano pronti entrambi per domani". L'anno scorso abbiamo perso punti proprio per i gol subiti, quest'anno dobbiamo fare ancora meglio. Per quello che riguarda la loro intesa, è da molto che non giocano insieme.

Serie A, Sampdoria-Benevento 2-1: non basta un ottimo Ciciretti
In avanti, Puscas e Coda cercheranno di segnare il primo gol in Serie A nella storia del Benevento . A disp .: Tozzo, Bereszyński, Ferrari, Murru , Verre, Capezzi, Álvarez , Kownacki.

Come ha visto Mertens dopo stamattina? "Mi piace poco parlare dei singoli, il Nizza è forte e ha singoli molto forti". Gli auguro il meglio, ma domani vogliamo fare bene. Seri ha grandi qualità nell'impostazione, è di altissimo livello. "Maximin è un giocatore talentuoso ed estremamente pericoloso". Il Nizza è una squadra forte e ha individualità forti.

Sarri ha poi analizzato le differenze che ci saranno con il match del San Paolo di una settimana fa: "Domani sarà una partita completamente diversa partendo dal modulo che adotteranno gli avversari". "La squadra ha fatto un percorso diverso, abbiamo fatto tante amichevoli e ci sono calciatori che stanno bene. Questa mia considerazione credo che sia quella della squadra, spero che questo ragionamento non faccia sentire la pressione ma soltanto la determinazione vista l'importanza della partita".

I tifosi azzurri però sono in apprensione per le condizioni di Mertens più che per la presenza di Super Mario, ma il difensore senegalese tranquillizza tutti: "Deve valutare lo staff, ho parlato con lui e aveva un piccolo fastidio".

Kalidou Koulibaly si è confermato un ottimo stopper grazie all'assistenza essenziale di Maurizio Sarri.

Comments