Auto: i cinesi all'assalto della Fiat (FCA). Vogliono la Jeep

Adjust Comment Print

Tuttavia il gruppo automobilistico italo-americano ha diffuso una nota per specificare di non essere stato contattato da Great Wall Motors in merito a Jeep o ad altre questioni. "Siamo profondamente interessati al marchio Jeep -ha sottolineato Hui-". Sono naturalmente solo supposizioni, ma che riflettono la peculiarità del brand Jeep, uno dei pochi ad essere diventato sinonimo del proprio prodotto (spesso infatti viene usato per definire anche fuoristrada di altri marchi).

Nel frattempo il titolo FCA vola in Borsa e guadagna oltre 4 punti percentuali. Siamo quotati a Hong Kong e a Shanghai.

Intorno alle 13 Fca è vicina ai massimi alla borsa di Milano, dopo un breve correzione sulla nota che smentiva l'approccio di Great Wall Motor. Lo ha reso noto Fca, che aggiunge di essere 'pienamente impegnata nel perseguire il suo piano 2014-2018, di cui ha raggiunto ogni obiettivo alla data odierna ed al cui completamento mancano solo 6 trimestri'. Il ceo della società con sede a Baoding, Wang Fengying, ha confermato in mattinata ad Automotive News, la rivista specializzata statunitense che per prima aveva riferito i rumors lunedì scorso, che le mire ci sono e riguardano l'acquisizione del brand Jeep. Il listino è stato sostenuto dalla corsa di Ferrari (+3,05%), che ha trovato un nuovo massimo a 98,05 euro dopo l'annuncio del rinnovo del contratto di Kimi Raikkonen.

Da parte sua FCA ha fatto sapere che non intende commentare la notizia.

SPAL, Semplici: "Bella gara contro una squadra forte"
Giudizio positivo è stato stilato anche nei confronti delle avversarie per il campionato, con un occhio di riguardo alla Juventus. Nella ripresa, al 9°, Birsa sorprende Scuffet fuori porta e sigla il 2-1 per la squadra di Maran.

L'interesse di Great Wall accende la partita su Fca. Ram pure potrebbe interessarle, ma "Jeep è il marchio che tutti conoscono".

Autorevoli fonti americane avevano evidenziato un interessamento da parte di diversi gruppi per FCA.

L'interesse di Great Wall si concentrerebbe sul marchio Jeep, il più prezioso del portafoglio Fca in virtù della reputazione mondiale di cui il marchio può godere.

In seguito Fca ha avviato una progressiva discesa che lo ha portato ad azzerare l'intero vantaggio e a scivolare in territorio negativo, con successiva ripresa che vede ora le quotazioni a 11,46 euro, con un frazionale rialzo dello 0,17%. Secondo gli analisti, Jeep è in effetti un marchio con una grossa reputazione e notorietà a livello globale e dunque Great Wall acquistandolo potrebbe fare un importante salto di qualità.

Comments