SPAL, Semplici: "Bella gara contro una squadra forte"

Adjust Comment Print

Adesso ho visto che dopo la vittoria di Supercoppa qualcuno ha cominciato a riparlare della Lazio, però io lo avevo già detto in ritiro, ero fiducioso e conosco la squadra che alleno; si ritorna a parlare della Lazio quando prima nei primi 7-8 posti non se ne parlava, io leggo e mi informo e penso che sicuramente la Lazio merita di più del decimo, undicesimo posto. Keita, ancora assente alla seduta di allenamento, non sarà della partita a meno di clamorose sorprese, mentre restano da valutare le condizioni di Lukaku e Felipe Anderson, che non hanno partecipato alla seduta odierna, e Leiva, uscito per crampi nella finale con i bianconeri.

Interpellato, poi, per un giudizio sull'introduzione della Var (Video Assistant Referee), Semplici ha espresso parere favorevole nei confronti di uno "strumento tecnologico in campo" che potrà aiutare "i direttori di gara a prendere decisioni più eque" e le "squadre in campo a sentirsi più sicure e tutelate". Dall'altra parte si è vista una Spal che se continuerà così potrebbe non essere la solita matricola che vive una stagione da favola, leggi serie A, e poi torna da dove è venuta.

Chi è Moussa Oukabir, il principale sospettato della strage sulla Rambla
Nell'auto abbandonata dal fuggitivo è stato trovato il cadavere del proprietario del veicolo ucciso con numerose coltellate. La vittima più giovane dell'attentato di ieri a Barcellona aveva tre anni: lo riportano oggi i media spagnoli.

Giudizio positivo è stato stilato anche nei confronti delle avversarie per il campionato, con un occhio di riguardo alla Juventus. I campani vanno vicini al 2-0 con Coda (bravo Puggioni), poi pareggia Quagliarella. L'ultima occasione del primo tempo è di Immobile che aggancia in area un cross di Basta, ma la girata troppo centrale non impensierisce Gomis. Nella ripresa, al 9°, Birsa sorprende Scuffet fuori porta e sigla il 2-1 per la squadra di Maran.

Nessun gol per Sassuolo-Genoa, finisce 0-0 al Mapei Stadium. Meglio gli ospiti che creano più occasioni e sfiorano il vantaggio con Galabinov (bravo Consigli) e Biraschi (clamorosa traversa da pochi metri), ma il risultato non si schioda.

Comments