Sampdoria, Schick potrebbe anche restare

Adjust Comment Print

Il DS spagnolo ha confermato che non è intenzionato a partecipare ad eventuali aste e gli è stato riferito come l'intesa con l'Inter sia stata raggiunta sul prezzo del cartellino, meno sulle condizioni di pagamento. Alla finestra c'è sempre il Monaco, che a breve dovrebbe ufficializzare la cessione di Mbappè al Psg ma soprattutto si ritroverebbe tra le mani 180 milioni da reinvestire sul mercato. Dopo aver fallito le visite mediche quando ormai era a un passo dal vestire la maglia bianconera, ora il club di Agnelli ha riaperto i contatti con la Sampdoria per rimettere in piedi l'affare.

Sarri: "Mertens è ok. Dimentichiamoci l'andata, domani ci giochiamo una stagione"
Ci sarebbero infatti anche quei 35 milioni di chip di ingresso nell'Europa che conta. In attacco Mertens al centro con Callejon a destra e Insigne a sinistra.

Il giocatore in realtà sta bene, oggi tornerà ad allenarsi con i compagni a Bogliasco e potrebbe già essere convocato per la prossima giornata di campionato. I giallorossi possiedono liquidità per un ultimo grande acquisto e il conguaglio economico per soddisfare le richieste della Sampdoria è più che sufficiente: i 38 milioni destinati a Riyad Mahrez del Leicester sarebbero reinvestiti completamente su Schick. Lo stesso presidente doriano ha dichiarato che il ragazzo molto probabilmente partirà ed andrà alla squadra che si presenterà per prima e che ovviamente rispetterà le sue volontà. L'attaccante ceco sembra voglia andare all'Inter ma attenzione alla Juventus che non è ancora tagliata fuori per il giocatore, infatti Marotta continua a monitorare la situazione su bomber ceco. Massimo Ferrero, numero uno della Sampdoria, ha invece incontrato il direttore sportivo giallorosso Ramon Monchi raggiungendo un accordo di massima per il trasferimento del calciatore nella capitale.

Comments