Lazio vittoria all'ultimo respiro, contro il Chievo finisce 1-2

Adjust Comment Print

Mercato? La società sa che abbiamo perso Hoedt, per noi un ottimo giocatore. Quindici i gol realizzati dal Chievo contro i venti subiti. Sei minuti dopo il Chievo riesce a raggiungere il pari: gran botta dalla distanza di Radovanovic, doppio rimpallo che favorisce Pucciarelli, l'attaccante clivense controlla e da pochi passi spedisce la sfera sotto la traversa, lasciando di stucco il portiere biancoceleste. Avanti grazie ad un guizzo di Ciro Immobile, i biancocelesti soffrono nella fase centrale di gara, subendo il pareggio di un Pucciarelli bravissimo a battere Strakosha dopo una serie di rimpalli in area. Fiducia ritrovata del Chievo che dopo il pareggio sfiora anche il gol del vantaggio con un colpo di testa, strepitoso Strakosha. Minuto 37' stacco imperioso di Castro e grande parata ancora del numero uno della Lazio. Lazio dunque vincente, Chievo sconfitto ma con l'onore delle armi. Al 22′ bel destro di Basta ma la palla colpisce la rete esterna. Minuto 70' colpo di testa di Inglese: palla fuori di un soffio. Occasione che cade sui piedi di Immobile servito da Milinkovic che calcia a botta sicura ma la palla termina di un soffio al lato. Minuto 89' la Lazio va in gol con Milinkovic-Savic che con una gran sassata ha permesso alla Lazio di portare a casa tre punti d'oro.

Domani, alle ore 20,45, il Chievo affronterà la Lazio allo Stadio Bentegodi di Verona.

"Nell'abbraccio durante l'esultanza c'era voglia di vincere la prima partita della stagione perché sapevamo che non era facile con il Chievo". Migliore in campo per i padroni di casa, Milinkovic-Savic, per gli ospiti in evidenza Pucciarelli. Il classe '95 è l'uomo in più della Lazio. Il 28enne serbo non è reattivo come e mobile come al solito.

Xbox One X e Project Scorpio Edition in preordine su Amazon
Dalle pagine virtuali del News Wire di Xbox , Microsoft ha commentato i risultati in merito ai pre-order di Xbox One X . Xbox One X infatti è ferma attualmente al 66esimo posto, mentre la console di Sony al 90esimo, non ci credete?

Sorrentino; Cacciatore, Dainelli (Cesar, min 75), Gamberini, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj, Birsa; Pucciarelli (Garritano, min. 80), Inglese (Pellissier, min. 85).

Dopo un'ora deprimente, Inzaghi modifica la Lazio negli uomini e nel modulo: inserisce Caicedo accanto a Immobile per dare peso all'attacco e torna all'amato 3-5-2 spostando Parolo in regia al posto di uno spento Leiva (ancora fuori condizione).

Comments