Sospetta meningite per un ragazzo di Milazzo in vacanza alle Eolie

Adjust Comment Print

Impossibile rintracciare tutte le persone entrate in contatto col 24enne, considerati i giorni di vacanza, soprattutto i cinque giorni precedenti al manifestarsi della malattia durante i quali si è già contagiosi: "Si contrae con contatto diretto, entrando dunque in strettissimo rapporto col paziente", avverte il direttore sanitario del Papardo, Paolo Cardia.

Il ragazzo è costantemente monitorato, per lui sono stati da subito attivate tutte le misure profilattiche previste dalle linee guida. Il giovane da Vulcano si era trasferito a Lipari dove aveva trascorso una serata in discoteca.al rientro ha cominciato ad accusare i sintomi della malattia. Dai parenti del ragazzo alla fidanzata gli amici. E dall'equipe di patologia clinica è arrivata la conferma.

#TorinoSassuolo: Mihajlovic, "Belotti ha fatto vedere che vale 100 milioni"
L'altra risposta arriva dalla difesa, che regge bene contro un tridente velenoso e nel complesso soffre poco o nulla. Falcinelli 5 - Tanto movimento a vuoto nel primo tempo , è più incisivo nella ripresa ma non basta per pungere.

"Il tempo di esecuzione di alcune analisi - ha confermato la Direzione del Papardo - è critico per patologie gravi come le meningiti ed è stato possibile giungere alla determinazione del microrganismo responsabile in un'ora grazie alle Biologia molecolare". Le analisi sono state eseguite con metodi di Biologia molecolare, denominati "FilmArray".

Comments