Il senatore M5S Airola picchiato da due nordafricani a Milano

Adjust Comment Print

Secondo una prima possibile ipotesi, si pensa che questa aggressione sia dovuta in particolar modo ad un intervento effettuato dallo stesso Airola contro alcuni pusher.

Aggredito nella notte a Torino il senatore M5S Alberto Airola, medicato all'ospedale Giovanni Bosco e poi dimesso in mattinata. Secondo La Stampa Alberto Airola si sarebbe avvicinato agli spacciatori, probabilmente per chiedergli di allontanarsi e smettere di vendere droga, e la reazione alla sua sollecitazione sarebbe stata l'aggressione violenta. Alla fine del diverbio, uno dei due mi ha sferrato un paio di pugni in faccia. "Sono stato costretto a ricorrere alle cure mediche".

Redford e Fonda ambientalisti a Venezia: "Salviamo il pianeta"
Non nego di aver avuto fantasie su di lui" ammette l'attrice, scatenando un esilarante siparietto. "Non lo sapevo. E Redford abbozza sorridente: "No mai, c'è altro che deve uscire qui in conferenza stampa?".

Il senatore ha riportato una frattura alla mandibola, che gli impedisce di parlare.

Chiara Appendino, sindaca di Torino, ha infatti twittato un messaggio di solidarietà nei confronti di Alberto Airola, aggredito nei pressi della sua casa la scorsa notte: "Forza Alberto Airola, servi in piedi ed energico che le battaglie da combattere sono ancora molte". "Ti aspettiamo", è l'augurio di pronta guarigione della prima cittadina. "Mi raccomando abbiamo tanto su cui litigare, riprenditi presto". "Ti aspettiamo". Non fa mancare la solidarietà del Pd il senatore Stefano Esposito, che con ironia invita Airola a riprendersi presto. Vi ringrazio di cuore - ha scritto Airola - Vi chiedo una piccola cortesia- ho bisogno di un po di riposo. Appena ci saranno aggiornamenti, vi informerò personalmente.

Comments