Usa, lettera di Obama a Trump: consigli e auguri al successore

Adjust Comment Print

L'idea americana edulcora una dichiarazione di domenica, via Twitter, del presidente: richiede che le Nazioni Unite, tra le altre cose, avallino un meccanismo in grado di colpire con le sanzioni anche i Paesi che fanno affari con il Nord - come ha già fatto il Tesoro americano in via unilaterale con alcune banche, aziende e soggetti privati, russi e cinesi -, mentre il presidente statunitense aveva parlato proprio di interrompere le relazioni commerciali degli Stati Uniti con quei paesi.

Trump ha fatto arrivare pesanti avvertimenti al regime di Kim Jong-un, promettendo di far piovere "fuoco e furia" sulla Corea del Nord se gli Stati Uniti o i suoi alleati fossero stati minacciati. Lo ha detto il segretario alla Difesa, James Mattis.

La Corea del Nord, successo test bomba a idrogeno.

Quando ancora era l'inquilino della Casa Bianca, Barack Obama scrisse una lettera al successore Donald Trump, di cui Cnn è entrata in possesso più di sei mesi dopo l'insediamento del repubblicano.

Svizzera, frana blocca migliaia di frontalieri
Secondo il comune, lo smottamento ha colpito pure la vecchia strada cantonale, bloccando così l'accesso alla valle. Per questo motivo le autorità del comune di Bregaglia hanno sconsigliato di trattenersi nelle zone a rischio.

La Corea del Sud, che ha alzato l'allerta, intanto, ha intenzione di chiedere più aspre sanzioni assicurando che farà tutta la pressione possibile sul Consiglio di Sicurezza dell'Onu perché si arrivi all'isolamento "totale" di Pyongyang, in base all'esito della riunione del Consiglio di sicurezza nazionale che ha annunciato l'ipotesi di accettazione di più armi tattiche dagli Usa. Si tratta, secondo gli esperti, di una bomba che ha generato un'onda d'urto pari a 5-6 volte quella del quinto test ed a 11 volte quella della quarta prova effettuata nel 2016.

In Giappone, primo Paese a confermare il test, il premier Shinzo Abe ha definito la mossa "assolutamente inaccettabile".

Dopo il test nucleare effettuato dalla Corea del Nord all'alba di domenica, i Grandi della Terra si sono riuniti a New York, al Palazzo di Vetro.

Anche il vice ministro degli Esteri russo Serghei Ryabkov invita Pyongyang "a fermare le azioni provocatorie", ma ha anche aggiunto che la crisi può essere risolta "solo con mezzi politici e diplomatici".

Comments