Lite tra fidanzati, lei si aggrappa all'auto: trascinata per metri

Adjust Comment Print

Alessandra Madonna, ballerina di 24 anni originaria di Melito, in provincia di Napoli, è morta ieri a Mugnano dopo essere strata trascinata dall'auto dell'ex fidanzato, suo coetaneo, cui si era aggrappata dopo un chiarimento finito male.

Ora è ricoverata al San Giuliano di Giugliano ed è sotto osservazione.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Mugnano che hanno arrestato l'ex fidanzato della ragazza, incensurato, per lesioni personali gravissime. Gli investigatori non escludono che Alessandra possa essere rimasta vittima di un tragico incidente. La loro storia era finita un anno fa ma i rapporti tra i due non erano mai tramontati. Quando è arrivata al pronto soccorso di via Cesare Basile le condizioni della giovane erano disperate: Alessandra, infatti, aveva riportato un grave trauma cranico e lesioni in svariate parti del corpo. Diverso l'atteggiamento di Giuseppe, che secondo gli amici era riuscito a svoltare e si frequentava già con un'altra ragazza.

Ballerina napoletana morta dopo lite in auto col fidanzato, la mamma non regge lo strazio e tenta il suicidio
Napoli, si aggrappa all'auto dell'ex fidanzato e muore. Madre tenta il suicidio

La pagina Facebook di Alessandra Madonna si è riempita intanto dello stupore e del dolore delle sue tante amiche.

Il ragazzo, dunque, avrebbe messo in moto la macchina senza in realtà accorgersi della cintura, e la partenza probabilmente piuttosto "nervosa" potrebbe aver provocato il conseguente contraccolpo avrebbe provocato la rottura dell'osso del collo risultato fatale alla giovane. Il 24enne, però, ha continuato a dare gas, trascinando la ballerina per diversi metri sull'asfalto, prima che questa lasciasse la presa dopo aver perso i sensi. In una strada di Varcaturo, un altro comune della zona, chiusa in auto, ha provato ad utilizzare una bombola da cucina per togliersi la vita: una coppia l'ha notata, ha rotto il vetro e l'ha salvata.

Napolimania: De Laurentiis, sentito Raiola? Cancella la clausola di Sarri
Di sponda si arriva anche alla questione Nazionale , a seguito della pesante sconfitta degli Azzurri contro la Spagna di Isco . Raiola ne ha per tutti: " Balotelli il più forte". "Stiamo parlando di un ct che dice che andrà avanti sulla sua strada".

Comments