Allegri, Dybala? Può migliorare ancora

Adjust Comment Print

Appuntamento alle 20:45 visibile su Mediaset Premium. Il ricordo dell'eliminazione dello scorso anno è ancora fresco: "Non cerchiamo vendette o rivincite". Ed è vero, il livornese non afferma una cosa sbagliata, e ieri abbiamo assistito al secondo successo di fila in campionato dei partenopei in cui non sono state espresse per tutto l'arco del match le solite trame organizzate e veloci. Solito 4-3-3 per Valverde che potrà contare su Rakitic in mediana, con il croato che ha recuperato dall'infortunio.

Ecco le parole del mister e del numero dieci bianconero. Non è facile affrontare il Barcellona in questo stadio loro aggrediscono tanto. "Il Barcellona però lascia delle opportunità e dobbiamo sfruttarle". Sarà tra i due assi argentini, in questo senso, la partita nella partita che animerà il confronto in terra spagnola e darà risposte importanti alle principali favorite del raggruppamento. Il Barcellona ha perso un giocatore importante ma lo ha sostituito con altri giocatori di qualità.

E il Barcelona? La squadra di Leo Messi è in calo progressivo, la perdita di Neymar costa alla squadra catalana il quarto posto, preso proprio dalla nuova squadra del brasiliano. Non so cosa succederà in futuro. Il Barcellona voleva me e Dybala? "Ci vuole disponibilità da parte di tutti per subire meno". "Io cerco di lavorare ogni giorno per migliorare e fare la mia strada, senza fare paragoni con nessuno".

"Ha possibilità di giocare". Ho un buon rapporto con lui e condiviamo molte cose.

Irma: l'uragano scende a categoria 3, ma viaggia a 200 Km/h
Ci sono stati dei danni e delle inondazioni anche ad Haiti, che sta ancora cercando di riprendersi dal terremoto del 2010. Intanto Irma con venti fino a 260 chilometri e' arrivato nell'Arcipelago di Camag?ey, nel centro-nord di Cuba .

Io personalmente mi sento bene. Non siamo ancora nella condizione fisica ottimale, ma stiamo migliorando. Vogliamo dimostrare quello che possiamo fare, vogliamo vincere e non guardarci indietro. "Dobbiamo giocare per fare goal e arrivare primi nel girone". La quota più alta per la giocata sul risultato esatto è quella di circa 300 volte la posta e riguarda la Snai che quota addirittura a 300 un 4-4. La Juve è incerottata e priva di parecchi big ma Valverde non ci dà peso: "Non cambiano niente". "Una sfida di grande fascino". Ora non ha senso parlare di mercato, Iniesta è sempre un piacere vederlo giocare, è l'essenza del calcio giocato.

"Juve più forte del Barcellona?".

Domani scelgo i dieci più il portiere che scenderanno in campo. Serve serenità e tecnica. "Valuterò anche se giocare con due o tre centrocampisti". I giocatori che ho mi permettono di variare, domani vedremo. Sabato contro il Chievo è entrato molto bene e sta crescendo. Domani occorre lucidità e precisione tecnica soprattutto quando ci verranno a pressare. L'obiettivo è quello di passare il turno e di essere a marzo dentro tutte e tre le competizioni.

Comments