Strootman: "Bello tornare in Champions contro grandi avversari"

Adjust Comment Print

"Vorrei vedere una squadra determinata, con la voglia di arrivare al risultato - ha dichiarato l'allenatore giallorosso nella conferenza stampa di presentazione - Abbiamo di fronte una squadra con determinate caratteristiche e idee di gioco, dobbiamo adattarci a questo". Conta tutta la squadra, non solo il centrocampo.

"E 'importante, abbiamo lottato per arrivare al secondo posto l'anno scorso dopo una sconfitta molto pensate come quella contro il Porto, che ci ha condizionato anche in campionato".

Il tecnico dei giallorossi ha proseguito cercando di far capire quale sarà l'identità di gioco: "Quello che voglio dalla squadra è una organizzazione ben precisa, cercando di giocare sempre insieme in ogni situazione e provando a essere competitivi in ogni situazione". [Daniele] De Rossi ha tanta esperienza in Europa e in Nazionale, io e [Radja] Nainggolan un pò meno. "Non dimentichiamoci di Gerson, che è molto bravo". Anche l'olandese Kevin Strootman prenderà parte all'evento nella sala stampa di Trigoria. Probabilmente ho cambiato qualcosa nel mio modo di giocare, questo perché è dura stare fermi per due anni. Noi abbiamo le qualità per far male, abbiamo Strootman che è un leader in allenamento e in partita. "Fisicamente comunque sto bene, devo solo lavorare di più degli altri così da sbagliare sempre meno le cose semplici". L'anno scorso ho giocato più di 50 partite. L'unica cosa che mi manca ancora è che quando sono stanco sbaglio qualcosa di più.

Il mercato è appena finito, e tu mi fai una domanda di mercato?

Benevento vs Torino, le probabili formazioni: Stregoni per la 1° vittoria
Sappiamo che è un ottimo portiere, sta facendo quello che mi aspettavo da lui. "Per fortuna ha deciso Iago, quindi bene così". Tre punti in extremis e il Torino può sorridere. "Adesso abbiamo una bella partita da giocare in casa contro la Sampdoria ".

"No, due mesi fa ho rinnovato il mio contratto e non ci ho neanche pensato".

La forza del gruppo.

Si dice che il centrocampo della Roma sia il migliore in Italia... Sono andati via giocatori importanti ma ne sono anche arrivati di forti. Il 3 maggio 1999, infatti, si disputò, proprio all'Olimpico, Roma-Inter, terminata 4-5 in favore dei nerazzurri e considerato il più bel confronto diretto tra le due squadre.

Comments