Stupro, carabiniere in procura

Adjust Comment Print

609 bis del codice penale, "l'accusa di violenza sessuale non si consuma solo con la violenza fisica o con la minaccia, ma anche abusando delle condizioni di inferiorità psichica o fisica al momento del fatto". Dopo essere stati invitati a salire, i due agenti e le due ragazze Usa avrebbero fatto sesso, ma le ragazze erano consenzienti. Perché quei due militari si sono comportati così, perché hanno tradito la fiducia delle due ragazze? I due carabinieri indagati hanno il grado, rispettivamente, di appuntato scelto e di carabiniere scelto.


Stupro Firenze, Ministro Pinotti: “Andare oltre la sospensione dei due Carabinieri”

Due ragazze americane in Italia per motivi di studio hanno accusato due Carabinieri di averle violentate ieri sera a Firenze. E' proprio nell'abitazione delle giovani che sarebbe avvenuta la violenza, che se accerata sarebbe aggravata anche dal fatto che le due studentesse non sarebbero state in grado di intendere e di volere in quanto avevano bevuto un po' troppo e una di loro aveva fumato cannabis. Prima di presentarsi spontaneamente in Procura venerdì scorso, uno dei due carabinieri accusati di violenza dalle due studentesse americane a Firenze, sospesi dall'Arma in attesa delle indagini, si è sfogato con la sua legale Cristina Menichetti. A raccontare la loro versione dei fatti le due ragazze che la mattina successiva hanno chiamato la polizia per denunciare gli uomini. Lo ha precisato l'avvocato Gabriele Zanobini, che difende una delle due giovani studentesse statunitensi a proposito di alcune notizie apparse sulla stampa. Il colloquio tra il diplomatico ed il questore è durato poco meno di un'ora ed il console ha lasciato la questura senza fare dichiarazioni. Questo dato è già stato accertato grazie a due telecamere di sicurezza che hanno ripreso la vettura all'arrivo e all'uscita dalla zona. Dopo essere state visitate, sono state trasportate in un luogo sicuro e tenuto segreto per garantirne la riservatezza e l'anonimato.

Miss Italia 2017, vince Alice Rachele Arlanch
Twitter liquida così il verdetto della giuria di Miss Italia 2017, che giudica "ingiusto". Mulatta, riccia e sorridente, ha lasciato il segno per il suo portamento e la sua grazia.

Comments