Istat: sale occupazione nel secondo trimestre 2017 ma solo a termine

Adjust Comment Print

Il tasso di disoccupazione in Italia, dopo tre trimestri di crescita, torna a calare attestandosi al 10,9%. "Tali dati - prosegue Balducci - sono positivi e premiano il lavoro della Giunta regionale: gli occupati sono 485mila con un aumento di 21mila rispetto al I trimestre 2017, in cui si era registrata una flessione dovuta agli eccezionali eventi atmosferici combinati con quelli sismici, e di 3mila occupati rispetto al IV trimestre 2016, in cui il totale degli occupati era stato di 482mila". Nello stesso periodo diminuisce leggermente il tasso di attività (persone che lavorano o sono in cerca di lavoro, chiamate forze di lavoro, sulla popolazione dai 15 ai 64 anni) che scende da 72,6% a 71,9%, e aumenta lievemente il tasso di occupazione (occupati sulla popolazione dai 15 ai 64 anni), passando da 65,9% a 66,4%.

L'occupazione in Italia è cresciuta dello 0,3% nel secondo trimestre dell'anno, pari a 78 mila lavoratori in più rispetto ai tre mesi precedenti.

Terze maglie di Inter e Roma, modelli uguali, colori diversi
Sui lati della divisa corre per tutta la lunghezza della maglia e dei pantaloncini una striscia gialla e grigia . Nella parte inferiore del retro della maglia è presente la scritta "AS ROMA " impressa nella trama del tessuto.

Aumenta l'occupazione in Abruzzo secondo l'Istat: nel secondo trimestre del 2017 vi sono infatti 21mila occupati in più rispetto al primo (485mila contro 464mila), e la cifra è in crescita anche rispetto al dato del 31 dicembre scorso, quando gli occupati erano 482mila. Secondo i dati dell'istituto di statistica, rispetto al secondo trimestre del 2016, si stima una crescita di 153 mila occupati (+0,7%), che riguarda soltanto i dipendenti (+356 mila, +2,1%), oltre tre quarti dei quali a termine (+278 mila, +11,2%). La crescita dell'occupazione riguarda entrambi i generi e tutte le ripartizioni, ma con un accento più marcato per le donne e nel Nord. La deputata continua affermando che "ora bisogna consolidare gli investimenti, a partire dalla legge di bilancio, potenziare le risorse contro la povertà e incentivare l'occupazione di giovani e donne perché la crescita sia uniforme". Sia tenendo presente il dato grezzo che quello destagionalizzato, secondo il quale il tasso si attesta all'11,2%. "Buoni risultati da Jobs act e ripresa - scrive su Twitter - Ancora molto da fare su lavoro ma tendenza incoraggiante". "Dal governo Renzi in poi manteniamo gli impegni che abbiamo assunto".

Comments