F1: Gp Singapore, con Better duello Vettel-Hamilton

Adjust Comment Print

"È stata un'esperienza grandiosa che non cambierei con nessun'altra al mondo". Lewis lo sa bene, ma non sembra poi curarsene più di tanto: "Probabilmente non sarà uno dei weekend più facili per noi - ammette il tre volte iridato nella conferenza stampa di rito del giovedì - In effetti credo che non solo la Ferrari, ma anche la Red Bull potrebbero essere avvantaggiate su questa pista". Sarà utile raccogliere i riscontri della pista sulle novità aerodinamiche che introdurranno alcuni team, vedi Force India. "Penso sia più importante avere vantaggio domenica sera dopo il GP di Abu Dhabi [la gara finale], quindi qualunque cosa succeda nel tragitto, alla fine l'obiettivo è chiaro". Il layout del circuito, molto simile a quello di Montecarlo, dovrebbe favorire le caratteristiche della SF70-H che, ad eccezione delle qualifiche di Monza, ha dimostrato nel corso dell'anno di vantare un ottimo telaio (il vero tallone d'Achille della monoposto 2017 è il motore, che paga ancora circa 10 Km/h di velocità di punta rispetto alla Mercedes). Sicuramente la nostra comprensione della macchina potrà aiutarci anche in questo weekend, però non sappiamo ancora in che condizioni saremo: "se riusciremo a metterla a nostro agio, come siamo riusciti a fare nelle ultime due gare, sicuramente saremo forti nella lotta per la vittoria". Se un giorno dovessi raggiungere la tripla corona mi metterebbe su un livello buono come pilota completo e in grado di vincere in tutte le serie e in tutte le categorie, ma voglio aspettare per i miei tifosi per avere un 2018 fantastico.

Il GP di Singapore 2017, quattordicesima prova del Mondiale, è l'occasione giusta per tornare al successo e le Rosse ci credono soprattutto con Sebastian Vettel che deve fare affidamento anche sul compagno Kimi Raikkonen per distanziare le Frecce d'Argento e ottenere punti pesanti. Storicamente per la Mercedes Singapore è una bestia nera; a mettere i bastoni tra le ruote alla Ferrari, però, potrebbe essere la Red Bull, altra scuderia notoriamente competitiva quando il comportamento in curva diventa fondamentale.

Higuain: "Voglio vincere tutto con la Juve"
Infine, aggiunge: "I tifosi sono abituati a veder segnare tanti gol, quindi nemmeno più il sol in sé sorprende più". Puoi vincere sette partite di fila, segnare in ogni partita, ma se non vai a segno per due volte stai facendo male.

E così che, archiviato il Gran Premio di Monza, l'appuntamento con la Formula 1 si sposta sul circuito cittadino di Singapore, dove per esigenze di regia televisiva, si corre in notturna. E si trovano sempre delle cose da migliorare.

Comments