Parigi, militare aggredito alla stazione Châtelet

Adjust Comment Print

Il soldato, che è stato aggredito alla stazione Chatelet, appartiene a Sentinelle, l'operazione che schiera militari nelle strade francesi, voluta dal governo di Parigi dopo gli attentati islamisti. Il riferimento è all'intenzione delle autorità francesi, fatta trapelare giovedì, di ridispiegare sul territorio i 7mila militari impegnati nell'operazione. L'aggressione è avvenuta attorno alle 6.30, l'uomo si trovava alle spalle del militare di pattuglia quanto gli si è scagliato addosso impugnando un coltello, ma è stato immediatamente disarmato e bloccato dallo stesso militare.

L'allerta antiterrorismo infatti è sempre massima, nelle scorse settimane si erano verificati altri due episodi che avevano fatto scattare l'allarme. Gli ultimi attacchi nella Capitale hanno riguardato un uomo radicalizzato che ha investito con un veicolo un gruppo di soldati a Levallois-Perret (nord di Parigi) facendo sei feriti, mentre un individuo armato di coltello è stato fermato nei pressi delle Tour Eiffel.

TLC fattura mensile, Agcom avverte operatori dure sanzioni
Per la gioia delle associazioni dei consumatori e dei clienti che si vedevano fatturato quasi un mese in più di spese l'anno. Vedremo cosa accadrà e, soprattutto, come si pronuncerà il Tar cui si sono rivolti i gestori telefonici.

"Non abbiamo nessuna intenzione di abbassare la guarda - ha poi dichiarato Parly - questo nuovo attacco conferma che il nostro dispositivo di difesa serve ad arginare il problema del terrorismo".

Comments