Serie A, 4a giornata di campionato: le probabili formazioni di Milan-Udinese

Adjust Comment Print

Tornato ieri a disposizione del tecnico dell'Udinese dopo l'elongazione all'adduttore della coscia destra che lo aveva tenuto fuori già dal match con il Genoa, l'attaccante croato non ha preso parte oggi alla consueta partitella in famiglia del giovedì contro la formazione primavera.

"Ha potenzialità evidenti, gli auguro di diventare il più forte d'Europa".

Sostituto di Conti. "Abate si avvicina moltissimo alle caratteristiche di Conti e sono molto fiducioso". Domani, ma soprattutto nelle altre due partite, ci saranno dei cambi, se necessari.

"Sta bene e gioca, non mi preoccupa il suo percorso". Kalinic ha fatto un'ottima partita a Vienna, deve crescere di condizione ma sono soddisfatto della prestazione.

Cos'è Face ID e perché per Apple ha funzionato bene
Intanto, i politici americani si stanno già interessando ai problemi di privacy di questo sistema. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

CALHANOGLU - "Ho visto un grande talento, con rabbia e determinazione. Le sconfitte possono essere salutari se prese nella maniera giusta". "Ci sarà turnazione, coinvolgerà tutto, questo non è detto che sia una cosa negativa nel tempo". Stiamo comunque lavorando per una difesa a tre e anche l'anno scorso nella gran parte delle partite facevamo così. Dipende molto pure dai compagni di reparto.

"Nella difesa a tre credo sia importante avere un mancino, possa fare la differenza". "E' bello avere qualche dubbio di formazione fino alla fine". In attacco ancora una volta Kalinic-Silva, con Cutrone che dovrebbe nuovamente accomodarsi in panchina.

Le vittorie: "La verità la avremo nel prossimo mese, ma voglio una squadra rabbiosa, non sempre possiamo vincere con la tattica. Abbiamo le qualità per fare bene, gli stimoli ci sono, l'ambiente ci offre il clima giusto per lavorare e ottenere risultati". La vittoria più larga della squadra di casa è il 7-0 della stagione 1958-1959, mentre le due partite più ricche di reti sono la prima in assoluto al Meazza in Serie A (6-2 per i padroni di casa) e il 4-4 del campionato 2010-2011, gara nella quale andarono a segno Di Natale e Pato (doppietta per entrambi), Sánchez, Benatia, Denis e Ibrahimović.

"Auguriamo buon compleanno al nostro presidente Yonghong Li, lo aspettiamo qui a Milanello".

Comments