Mihajlovic: "Se non abbiamo vinto è per via dei nostri errori"

Adjust Comment Print

Ma appena la squadra di Mihajlovic si riorganizza in meno di due minuti ribalta la situazione prima del quarto d'ora: prima Baselli trova il pareggio con una sventola da fuori che fulmina Puggioni, poi Ljajic orchestra un contropiede da manuale chiuso da Belotti con un diagonale che bacia il palo e poi si infila in rete.

24' - Angolo Samp, Sirigu esce a vuoto e si arrabbia con i compagni. Poi c'è Quagliarella, che è sempre temibile, spero domani non faccia il suo solito gol dell'ex. Dietro a Belotti pronti Niang, Ljajic e Iago Falque.

Sono 50 i precedenti in casa dei granata: 28 i successi dei padroni di casa, 8 le affermazioni ospiti e 14 pareggi, tra cui l'1-1 dello scorso torneo. "I granata hanno cambiato poco, sostituendo con elementi di valore i partenti e proveranno a confermare quanto di buono fatto la scorsa stagione - spiega Giampaolo -". Moretti si gioca una maglia con il giovane Bonifazi per affiancare N'Koulou. "Sono molto contento della sua prestazione ed è quello che voglio da lui".

Dybala erede di Messi ? Nel 3-0 di Barça-Juve, Leo annienta la Joya
Da quel momento i bianconeri non sono più scesi in campo dal punto di vista mentale, non insidiando minimamente la porta avversaria, mostrando un arrendevolezza spaventosa.

Mihajlovic deve rinunciare a Obi e Acquah e così a centrocampo Rincon e Baselli si posizionano in mediana, con davanti Iago Falque, Ljaijc e Niang.

Sampdoria: Puggioni; Sala (st 1′ Bereszynski), Regini, Silvestre, Strinic (st 20′ Murru); Torreira, Barreto, Praet; Ramirez (st 37′ Linetty); Zapata, Quagliarella.

Comments