VIDEO, tutti in piedi per Dybala al Mapei Stadium: standing ovation

Adjust Comment Print

SASSUOLO: Consigli; Letschert, Cannavaro, Acerbi; Lirola, Sensi, Magnanelli (33' st Matri), Mazzitelli (13' st Duncan), Adjapong; Politano (18' st Ragusa), Falcinelli.

Juventus (4-2-3-1): Buffon, Lichsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro, Pjanic, Matuidi, Cuadrado, Dybala, Manzukic, Higuaìn.

Il lunch match della 4a giornata della Serie A sarà Sassuolo-Juventus, in programma alle ore 12:30 al Mapei Stadium.

Lecco, bambino di 10 mesi muore nell'asilo aziendale della Pupa
" In relazione al tragico evento accaduto all'asilo nido Piri Piri, l'azienda si stringe intorno alla famiglia ". L'asilo, nato per accogliere i bambini dei dipendenti sette anni fa, da tempo era aperto anche a bimbi esterni.

Juventus, senti Allegri - Allegri ha poi proseguito: "normale che se lasciamo campo aperto al Barcellona è tutto più difficile". La Juve arriva alla sfida dopo la batosta rimediata martedì al Camp Nou, con gran voglia di rivalsa per mettere a tacere le prime critiche stagionali. In difesa si rivede il recuperato Alex Sandro, mentre Rugani vince il ballottaggio con Benatia. Sulla fascia destra giocherà uno tra Cuadrado e Bernardeschi. Contro la Juventus non avrà nemmeno il suo miglior giocatore, Domenico Berardi, per via di una ferita al piede sinistro. A disp.: Pegolo; Gazzola, Peluso, Goldaniga, Rogerio, Biondini, Cassata, Missiroli, Scamacca. Poi qualche cambio con qualche buona giocata di Douglas Costa, e poco altro fino alla conclusione.

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato al termine della sfida vinta dai bianconeri per 1-3 in casa del Sassuolo. I bianconeri creano subito tanto gioco e tante azioni pericolose e non passa molto prima che i campioni d'Italia passino in vantaggio: al 16' è Dybala che servito da Mandzukic, con un tiro a giro dai 20 metri sorprende Consigli, è subito Juve in vantaggio. Bravo sia in fase difensiva che in quella offensiva. E' un modello di organizzazione e mentalità vincente. "Ha grandi margini di miglioramento, anche lui deve imparare a leggere i momenti della partita, ma già adesso a tratti fa grandi cose". C'è emozione. Credo che affrontare la Juventus debba essere una grande soddisfazione. La partita di fatto finisce qua, perché la Juve amministra senza particolari problemi e il Sassuolo non dà mai l'idea di aver la forza per ribaltare il risultato: da qui al fischio finale di Massa solo un gran sinistro di Matuidi che sibila vicino all'incrocio e una chiusura provvidenziale di Adjapong su un destro a botta sicura di Cuadrado. Mi sono arrabbiato perché dopo l'1-0 abbiamo giocato singolarmente e senza velocizzare il passaggio. Gli Assistenti saranno il signor Tasso e Fiorito. Al Var Sig.Maresca, Assistente Var Sig.Aureliano.

Il Sassuolo riserva sempre delle insidie. Il racconto radio è invece affidato alle frequenze di Radio Rai.

Comments