Aggredisce e palpeggia donna a Milano, convalidato arresto 31enne

Adjust Comment Print

Vasquez Lorenzo Hurtado, un cinquantenne nato in Perù ma cittadino argentino, è stato arrestato mercoledì dalla polizia in esecuzione di un mandato europeo d'arresto spiccato dalle autorità spagnole con l'accusa di violenza sessuale e notificato in Italia soltanto una settimana prima.

In manette, riferiscono fonti qualificate della Questura, è finito un argentino di 50 anni.

Shakhtar Donetsk-Napoli, dall'Ucraina: "Srna positivo al test antidoping"
Nei prossimi giorni, dunque, avremo maggiori chiarimenti, con la UEFA chiamata ad esprimersi in merito. Clamorosa indiscrezione in arrivo dall'Ucraina.

Gli abusi sono avvenuti in Spagna, all'interno di un centro per disabili dove l'uomo lavorava come inserviente, tra il 2011 e il 2012.

Su di lui pendeva un mandato di arresto europeo per una violenza sessuale commessa in Spagna. Dopo gli stupri, la vittima era rimasta incinta ma aveva abortito dando la possibilità ai poliziotti di Barcellona di risalire al Dna del cinquantenne attraverso il feto. Cominciano cosi' le ricerche a Milano, soprattutto in quella zona: dapprima gli agenti raccolgono informazioni tramite conoscenti; quindi arrivano ad una donna che e' legata sentimentalmente a lui, infine gli agenti raccolgono altri indirizzi fino a giungere ad alcuni soggetti che lo avevano ospitato. La 28enne però ha reagito al tentativo di violenza spingendo con forza il 31enne che, colto di sorpresa, ha abbandonato i suoi propositi ed è fuggito a gambe levate. La vittima è stata ricoverata con alcune ferite e in stato di choc. Quanto è bastato per farlo cadere in trappola: una volta arrivato in Via Fatebenefratelli, è stato ammanettato. Si trova ora a San Vittore, in attesa di estradizione.

Comments