Milan, Suso rivela: "Offerte da Inter, Roma e Napoli"

Adjust Comment Print

Si attende solo il rinnovo e poi Suso sarà un giocatore del Milan fino al 2022. Questo il suo racconto ai microfoni de "Il Fatto Quotidiano", con il retroscena sul gradimento dell'ex presidente Berlusconi: "La svolta è arrivata con il prestito al Genoa". Tornare in Spagna? Beh, se ti chiamano Real e Barcellona fai molta fatica a dire di no! Rispondevo: 'Ottimo, è quello che desidero pure io'. Mi resi conto che non era l'ambiente giusto per me. Ma cosa accadrebbe se arrivasse sul mercato una chiamata delle due big spagnole? Ogni volta che ricevevo una proposta, andavo dalla società e loro mi dicevano 'tu resti qui'.

Milan, lo scudetto può attendere per Suso.

Per finire Suso elogia una squadra della Serie A. "Il Napoli è la squadra più bella del campionato".

ESCLUSIVA TMW - Renica: "Bravo Mertens ma quelle di Diego sono magie uniche"
I miei ragazzi sono stati più bravi di quello che pensavo perché in 10 minuti hanno ribaltato il risultato. La forma fisica? Abbiamo fatto la stessa preparazione dello scorso anno solo con qualche riposo in più.

Con Milano invece è stato subito feeling per Suso, che si presenta come un ragazzo molto tranquillo: "Sono il tipo di persona che non esce quasi mai da casa, se non per far passeggiare i miei tre yorkshire".

Il ricordo più bello da "non-famoso": "A 14 anni chiesi alla professoressa di spostarmi un esame perché avevo una partita". Ma quando mi prese il Liverpool andai da lei e le dissi: 'ce l'ho fatta'. Amo stare sul divano a guardare la tv... Il calciatore diventato ormai idolo della San Siro milanista ha parlato anche del 'Fantacalcio', un gioco al quale la maggior parte degli appassionati di calcio s'iscrive e segue settimana dopo settimana studiando formazioni e vari cambi nella propria rosa: "Non vi importa se una squadra vinca o perda: vi importa che io segni". Se mi fermate, è per dirmi: "Ehi, ti ho comprato al Fantacalcio, devi segnarmi! E non lo fate nemmeno per soldi... siete strani, voi italiani".

Comments