Juventus-Olympiacos, Allegri: "Higuain, il problema è non averlo" 281 26-09

Adjust Comment Print

Domattina dopo la rifinitura deciderò se gioca o meno Gonzalo Higuain, non è un problema se non dovesse giocare, sarebbe un problema se non giocasse la Juve. Queste le parole di Allegri: "Domani inizia per davvero il nostro girone, e deve iniziare con un successo".

Partita che può essere se non decisiva comunque di fondamentale importanza quella di domani contro l'Olympiacos. Abbiamo un solo risultato possibile visto che abbiamo perso a Barcellona. Lui non è un problema, ho un parco giocatori che mi permette di lasciare fuori anche lui. A centrocampo Pjanic e Matuidi, davanti dovrebbe riposare uno tra Cuadrado e Higuain, confermati Dybala e Mandzukic. Ho due soluzioni, o gioca Sturaro terzino e Barzagli centrale oppure Barzagli terzino e Benatia centrale. Si sbloccherà. Ma intanto Allegri ha bisogno di certezze: "Dobbiamo vincere con l'Olympiakos perché altrimenti il passaggio del turno si complicherebbe molto". Perché le partite di Champions sono tutte difficili, loro giocano bene, sono veloci e a campo aperto possono far male. Non vedo un problema Higuain.

Anche in difesa c'è un grosso dubbio, che ogni volta in Champions si riproporrà considerato il fatto che Lichtsteiner non è stato inserito nell'elenco Uefa e che De Sciglio sarà indisponibile per un mese, come Howedes. Ho parlato con lui, è sereno. "E' sereno, deve farsi trovare pronto quando viene chiamato in causa".

Spesometro 2017 in tilt, chiesta proroga. Le istruzioni
In serata l'Agenzia delle Entrate ha annunciato uno spostamento della scadenza al 5 ottobre . Restano attivi tutti gli altri canali di trasmissione.

COME STA HIGUAIN - "E' un titolare della Juve, sabato ho fatto la scelta di tenerlo fuori, poi è entrato e ha fatto bene".

Tra un impegno e l'altro di questo campionato di Serie A, c'è da pensare anche al percorso europeo in Champions League.

Comments