Tu si que vales 2017: Nico Acampora

Adjust Comment Print

Con la quarta edizione, lo show prodotto da Maria De Filippi si fa spazio nella lista dei più longevi in onda sulla tv italiana. Quella di ieri, infatti, è stata la prima puntata più vista di sempre! La sola novità consistente è stata l'aggiunta di Teo Mammucari tra i giudici.

Un vero e proprio boom per la trasmissione è stato registrato anche sui social network, dove l'hashtag della trasmissione di Canale 5 ha raggiunto la prima posizione in classifica. Il risultato è un talent show caratterizzato dalla ricerca costante di una imprevedibilità talmente prevedibile da risultare stucchevole.

Circostanza palpitante a Tu si que vales. In termini di share, si parla del 16,2 %. Un successo trasversale quello di Tu si que vales che non conosce limiti e ostacoli e si appresta ad affrontare una nuova stagione televisiva da record.

Beckham: "Bello vedere il Napoli lottare per lo scudetto"
Eppure il Milan è un club con una storia lunghissima, lo percepisci ogni volta che vai a Milanello o giochi a San Siro. Forse per il calore dei tifosi, per la spinta della gente, ma era difficilissimo, e questa è una cosa che mi piace.

PizzAut ha improvviso ferito conduttori e giurati e per specifico Maria De Filippi il quale ha volontario sperperare paio per fortuna questa ragguardevole impresa. Poi continua: "Il programma, con ascolti record, si conferma uno dei più amati della nostra televisione...".

Tu sì que vales potrebbe essere un grande assist per la concorrente Rai1, se solo a viale Mazzini se ne rendessero conto. Grazie a questo risultato la rete ammiraglia Mediaset si aggiudica le fasce di prima e seconda serata. Ranieri, Proietti, la stessa Mannoia, dimostrano come, rifugiandosi nel varietà, si possa trovare una formula varia e in grado di offrire un intrattenimento godibile e redditizio, che finisca anche er fungere da stimolo alla De Filippi affinché ci liberi dallo strazio di Tu sì que vales.

Comments