Le Iene: scherzo a luci rosse per Eva Henger

Adjust Comment Print

Le Iene Nic Bello e Luca Vantini hanno deciso di fare uno scherzo a Eva Henger, ex attrice porno, con la complicità della figlia Mercedesz. E' stata questa la prima e furente reazione di Eva Henger quando sua figlia Mercedesz le ha detto che aveva fatto un film porno e che aveva intenzione di seguire la stessa carriera fatta in passato da lei. La giovane ex naufraga de 'L'Isola dei Famosi', grazie alla realizzazione di finti video porno, ha fatto credere alla madre di voler diventare un'attrice di film a luci rosse. Forse la madre capirà, verrebbe da pensare.

Eva si è recata dalla figlia preoccupata, ma, dopo qualche frase di rito, Mercedesz ha rivelato alla Henger il suo oscuro segreto: "Mamma, ho deciso di fare la pornostar". La Henger ha cominciato a dare di matto ed è arrivata addirittura ad alzare le mani sul complice di Mercedesz.

Marilyn Manson, incidente sul palco durante il concerto di New York
L'episodio è stato ripreso da diversi fan e i video sono diventati virali online. Un concerto da tutto esaurito quello di Marilyn Manson a New York .

Le Iene, lo scherzo a Eva Henger da parte di Mercedesz - Tutto inizia con la convocazione da parte di Mercedesz di Eva a Milano in un appartamento dove la Henger figlia attende la madre. "Questa cosa non uscirà da qua", ha quindi urlato la Henger al finto regista del film, presente all'incontro (il povero si è pure beccato qualche ceffone). La mamma ha cercato di dissuadere la figlia ad entrare in questo mondo ricordando che quando era bambina veniva presa in giro per via del lavoro della genitrice. "Levati dal ca**o se no ti ammazzo". Ma ti droghi cazzo? Vai a fare la carità o fai dei figli invece di fare la pornostar. Una famiglia? Come ti sei sentita tu quando a scuola ti prendevano per il culo per tutte queste cazzate che ho fatto io? Non fare i miei sbagli. "Il mio sogno sarebbe di fare un film porno con te, mamma...". "Andate a fare in fanculo" è la risposta secca di Eva, ormai furiosa.

Comments