Napoli, Callejon infiamma i tifosi: "Crediamo allo scudetto"

Adjust Comment Print

Tra gli uomini convocati dal ct Lopetegui c'è anche anche José Maria Callejon, attaccante del Napoli capolista in Serie A. Lo spagnolo è finora uno dei grandi protagonisti del nostro torneo e spera di fare altrettano bene con la maglia della propria nazionale in Russia.

"Sono molto contento perché la stagione è partita bene, anche col Napoli, e sono ovviamente contento per la chiamata in queste gare di qualificazione. Prima di tutto penso ad allenarmi bene, poi se arrivasse qualche minuto darei tutto per aiutare la squadra a vincere". La situazione non è semplice, sia per lui che per noi. E' difficile per tutti, per lui e per noi. Devo fare il massimo.

Def, così Padoan copia Berlusconi e si lancia in promesse impossibili
Nel dettaglio, ammontano a 3,5 miliardi i tagli della spesa pubblica per il 2018 che andranno a copertura delle misure della Legge di Bilancio .

"Sono abbastanzascaramantico, ho i miei riti e li ripeto prima di ogni partita". "Ma io penso che quando siamo qui in Nazionale è meglio parlare di calcio e non di politica". Tridente? La squadra tutta sta bene, davanti abbiamo continuità e stiamo facendo bene. Stiamo tutti bene, da Reina all'ultimo che sta in panchina. Sicuramente abbiamo tanti difetti, nessuno è perfetto. Ormai non è più una parola tabù, ma una realtà con cui fare i conti considerando l'avvio in campionato con sette vittorie consecutive e il primato solitario in classifica: "Non ci aspettavamo di partire così forte - ha spiegato Lorenzo Insigne - ma conoscevamo la nostra forza e i valori che ci sta trasmettendo Sarri. Obiettivo mio personale? Stare bene come adesso e se posso fare gol li farò, se posso fare assist li farò".

Comments