Napoli, Mario Rui sogna i Mondiali

Adjust Comment Print

Roma, Manchester City e poi Inter: "Questo sarà il vero esame di maturità del Napoli". Cercheremo di vincerle tutte, poi faremo i conti alla fine. "Un'emozione unica. Era una splendida giornata, lo stadio era pieno, abbiamo fatto un gran risultato e giocando bene", ha confessato il calciatore ai microfoni di Radio Kiss Kiss. Speriamo di continuare questa striscia a lungo. Si può parlare di scudetto nello spogliatoio, ma dobbiamo dare continuità a ciò che stiamo facendo.

Sulla stagione alla Roma: "L'infortunio purtroppo mi ha condizionato la stagione". Milik? Appena è successo ho visto il suo sguardo e ho temuto il peggio.

Sulla telefonata di De Laurentiis: "Mi ha fatto questa chiamata e mi ha fatto molto piacere". Avevo capito che c'era qualcosa che non andava. "L'ho vista poco, ma spero di poter sfruttare un po' di tempo perchè me ne hanno parlato molto bene".

Referendum Catalogna, il Barcellona si unisce allo sciopero generale
Difficile dirlo, ma il numero degli indipendentisti è sicuramente aumentato dopo i fatti del 1 ottobre. Ma i giocatori, da Suarez a Messi, a avevano gia' chiesto di giocare .

Sono favorevole al VAR, molti dubbi non ci saranno più, non va dimenticato che è ancora in fase di sperimentazione. "Ma ci è passato anche Arek, recupererà alla grande". Ad Empoli avevo fatto bene, ma non mi piace vivere di ricordi: in mente ho solo l'anno scorso, perciò posso solo migliorare e Napoli è la casa giusta per fare l'ultimo passo per misurarmi con i grandi campioni. E' un mezzo che sta portando a grandi miglioramenti come tecnologia nel mondo del calcio.

Sulla nazionale: "Sogno di andare ai Mondiali, ma penso primo di riprendermi al 100%".

Cristiano Ronaldo o Mertens? . Porterà benefici a tutti.

Comments