Adidas lascia il Milan: i rossoneri perderanno 20 milioni a stagione

Adjust Comment Print

Neanche a farlo apposta, Murray venne 'strappato' da Under Armour proprio ad Adidas, esattamente lo stesso scenario che potrebbe ripetersi nell'estate 2018, quando Adidas dirà stop alla partnership col Milan. Il contratto prevedeva però una clausola che permetteva a quest'ultima di svincolarsi, se non fosse stata soddisfatta dai piani dall'imminente nuova società.

L'addio di Adidas al Milan a fine stagione dopo 20 anni di sodalizio consecutivi (il brand tedesco aveva sponsorizzato il club rossonero anche ad inizio anni 80 e metà anni '90) non ha certo fatto piacere ai tifosi milanisti, che pensano - legittimamente - che la fuoriuscita del club di via Aldo Rossi da duopolio composto da adidas e Nike possa rappresentare un passo indietro. Si va, come scrive la Gazzetta dello Sport, verso la risoluzione anticipata.

Belen Rodriguez: "Amo Iannone ma non ci sarà matrimonio"
Il giovane argentino è al centro di moltissime polemiche e troppe sono le persone che non lo apprezzano per i modi utilizzati con Simona Izzo .

Adidas abbandona il Milan e si tiene stretto la Juventus. Da Van Basten passando per Gullit, Shevchenko ai più recenti Kakà e Ibrahimovic. Tra queste, quelle di alcuni marchi in crescita in Italia, New Balance e, soprattutto, Under Armour. La seconda è invece da poco nel calcio, con risultati eccellenti ottenuti nell'abbigliamento del Siviglia per la Liga Spagnola e del Liverpool per la Premier League.

Comments