Asti - Uccide la moglie dopo una violenta lite

Adjust Comment Print

A chiamare il 112 sono stati i vicini di casa, allarmati dalle urla provenienti dall'abitazione dei coniugi, che non hanno figli. Ad uccidere la 42enne due coltellate, una all'addome e l'altra al torace. Secondo la ricostruzione, al culmine della lite, il marito, suo connazionale, ha colpito la donna più volte con un coltello da cucina.

Marchio Dove accusato di razzismo, costretto a ritirare campagna pubblicitaria
Miracoli del sapone Dove , contro cui si è scagliata l'opinione pubblica, che ha giudicato ingiurioso lo spot comparso sui social. Ma ormai la frittata era fatta e Dove ha comunque ritirato la campagna, con tante scuse a chi si sia ritenuto offeso.

Tragedia familiare ad Asti in un appartamento di Via Montebruno. Pare che la donna stesse litigando col marito. Per questo è stato subito diramato un avviso di ricerca per rintracciare il 46enne, ma poco dopo l'operaio si è presentato spontaneamente in caserma, confessando di aver ucciso la moglie al termine di un litigio. Dopo aver commesso l'uxoricidio, l'offender si sarebbe cambiato gli abiti e poi si è allontanato dall'abitazione, teatro della tragedia familiare. I carabinieri, che lo hanno fermato, indagano ora sui motivi del gesto. L'uomo, un operaio, non aveva precedenti e viveva da 10 anni in Italia con la moglie con la quale si era sposato proprio ad Asti.

Comments