Italia, Insigne: "Ruolo diverso dal Napoli? Cerco di dare sempre il massimo"

Adjust Comment Print

Scartato da Inter e Torino- Il talento della squadra partenopea ha rivelato alcuni retroscena sulla sua carriera.

"Il mio primo gol con il Napoli l'ho segnato contro il Parma al San Paolo è stata un emozione indescrivibile". Io nel Napoli sono abituato a giocare diversamente, ma dobbiamo essere a disposizione dei compagni.

Queste le parole di Lorenzo Insigne.

Allegri, la Champions è un sogno
La Juventus ha trovato l'allenatore giusto, con il tempo può solo migliorare. La Champions? Non deve essere un obiettivo ma un sogno .

"La prima soddisfazione che ricordo da ragazzo risale a un torneo giovanile giocato a Torino, quando fui premiato come miglior calciatore".

Sì, perché non è sempre stato tutto rose e fiori, "Lorenzinho" ha condiviso un destino simile a quello di tanti grandi giocatori che si sono trovati in difficoltà a sbarcare nel grande calcio, uno sport fisico e per certi versi brutale che vuole solo i più forti: Insigne, come Messi d'altronde, faticava a trovare squadra perché "bravino, ma troppo basso".

Il suo idolo sin da bambino: "L'ho sempre detto, anche se ai napoletani dà fastidio il mio idolo è Del Piero: per me è stato un grande giocatore e un grande uomo".

Comments