Candreva Inter, ecco le parole sul derby e sul gioco

Adjust Comment Print

Ironia della sorte, l'Inter aveva stabilito il precedente primato per la Serie A proprio nel derby della passata stagione, ma quest'anno la nuova politica nerazzurra (diminuzione dei prezzi degli abbonamenti in alcuni settori, aumenti in altri) ha portato a far lievitare ancora di più la cifra ricavata dalla stracittadina e molto probabilmente l'incasso complessivo di fine stagione al botteghino (sempre che la squadra continui a ottenere questi risultati...). Sappiamo che se vinciamo allontaniamo una squadra che può lottare per i primi posti, ma al contempo è importante per il nostro cammino, il nostro campionato. Possiamo migliorare sicuramente, quindi se vinciamo e giochiamo male è un bene, pensi a quando giocheremo bene e vinceremo. In casa Inter sono due i "ballottaggi": Dalbert in vantaggio su Nagatomo e Gagliardini al momento preferito a Vecino.

L'esterno in forza all'Inter di Luciano Spalletti ha voluto dire la sua sul tanto atteso derby contro i cugini del Milan: "Vogliamo arrivare a qualificarsi almeno per la prossima Champions League, il mio ruolo conta alla pari con quello dei miei compagni".

I pronostici nei derby non ci sono, mi auguro di poter vincere così poi i rossoneri rosicano. Per sostituirlo Vincenzo Montella potrebbe affidarsi ad André Silva, ancora in gol con la maglia del Portogallo.

Foggia-Perugia 2-1: arriva la prima vittoria casalinga per gli uomini di Stroppa
Al 49' incursione di Deli bloccata dal portiere biancorosso, sul ribaltamento di fronte sinistro di Han di poco fuori. Gli ospiti sono attualmente in quarta posizione, ad un solo punto dalla vetta. 95' Dopo 5 minuti di recupero il sig.

Non ha sbagliato soltanto nella scelta del tecnico, non c'è stata nessuna scelta dal dopo il famoso 22 Maggio del 2010 fino all'arrivo di Zhang, poi le cose sono cambiate, . Essere fischiati fa parte del nostro lavoro. L'importante è dare tutto e uscire con la maglia sudata.

-Gol importante con la Nazionale, ci voleva... Il gol non è un'ossessione. Sarà una gara difficile e il Milan sarà arrabbiato perché viene da gare complicate. "Partite come queste danno qualche energia in più - ha proseguito l'azzurro da Appiano -, ma, facendo gol o non segnando, voglio una sola cosa, la vittoria". Sta meglio e sarà importante per la squadra.

Comments