Voti Roma-Napoli, decide Insigne: gli azzurri sognano lo scudetto

Adjust Comment Print

É uno dei tre big match di questo turno ed è forse il più affascinante per la qualità di gioco espressa dalle due squadre.

E' il preludio al gol, che arriva qualche minuto dopo, al 21': Mertens si ritaglia lo spazio al limite dell'area, vede il taglio di Insigne che non controlla; De Rossi, inopinatamente, tocca all'indietro proprio per il Magnifico, chiudendo la triangolazione e fornendo al napoletano l'occasione, sul primo palo, di battere Alisson per il vantaggio ospite.

PSG - Polémique : Unai Emery revient sur la situation de Ben Arfa
Toujours sous contrat, il n'a plus disputé de match en compétition depuis mars 2017 et un match de Coupe de France. Ce mercredi soir à Poissy, les coéquipiers de Ben Arfa s'appelaient Didier Deschamps et Laurent Blanc.

INSIGNE FA 100 - I piccoletti lì davanti cominciano a scaldarsi: Mertens impegna Alisson sul primo palo dopo uno scambio con Insigne.

Subita la rete, il Napoli arretra, cercando di colpire in contropiede, mentre la Roma prova per un tempo e mezzo a trovare la via del pareggio. Può essere questa la prima fuga scudetto con gli azzurri che trovano l'ottava vittoria consecutiva e ben 5 punti di vantaggio sulla Juventus. Hamsik e Mertens mettono ancora i brividi ad Alisson, ma all'intervallo si va sullo 0-1. Ad inizio ripresa Hamsik lo chiama in causa con un tiro, però, troppo centrale e facile da parare. Le due grandi occasioni per i giallorossi arrivano sulla testa di Fazio (miracolo di Reina aiutato anche dal palo) e di Dzeko (palla che scheggia la parte superiore della traversa). Di Francesco inserisce Under per Florenzi, poi Gerson per Pellegrini, anche lui ko. E allora la Roma ci crede. Il Napoli rintana, la Roma prende campo e coraggio, ma dietro c'è un Koulibaly in condizioni strepitose. Piovono palloni in area di Reina, che spaventano la difesa azzurra. E' il centrocampo a fare la differenza, con Nainggolan abile a cucirsi gli spazi vitali alle spalle della mediana napoletana: il belga da il là ad un paio di buone iniziative, culminate però soltanto con un paio di corner mai pericolosi. L'ultimo buono è al 95′ per Under, su cross di Kolarov: sinistro debole, Reina para e il Napoli passa all'Olimpico.

Comments