L'italiano "Faccia d'angelo" ucciso ad Amsterdam, si indaga fra i clan

Adjust Comment Print

Foggia - E' stato uccido ad Amsterdam un boss foggiano.

Il cadavere di un italiano, Saverio Tucci, 44 anni, è stato trovato questa mattina ad Amsterdam, in Olanda. Le autorità olandesi hanno informato gli inquirenti italiani senza però fornire ulteriori dettagli sul luogo del ritrovamento. Secondo le prime informazioni fornite dagli inquirenti, si tratterebbe di omicidio. L'assassino è stato arrestato e avrebbe confessato il delitto. Al momento, non ci sono notizie sul movente e sulle dinamiche. Sulla morte di Tucci gli investigatori mantengono il massimo riserbo e non confermano o smentiscono se il suo omicidio avvenuto in Olanda possa essere in qualche modo collegato alla strage di San Marco in Lamis.

Scoperta una rete di pedofili che operava in tutta Italia: 10 arresti
L'uomo, fulcro di una rete con più di cento contatti si presentava spesso come madre di una bambina minorenne affermando di essere attratto da bambini.

La vittima è un volto ben noto alle forze di polizia. L'uomo riuscì a trovare rifugio in un portone. Il fratello maggiore fu ucciso a Carapelle nel 2002. Venne condannato, in via definitiva, a cinque anni e sei mesi di reclusione per traffico di sostanze stupefacenti. Il 12 agosto del 2012, a Manfredonia, Tucci subì un attentato mentre era impegnato come operaio a svolgere lavori di tinteggiatura e ristrutturazione di uno stabile: una persona a bordo di una vettura gli sparò contro colpi di fucile calibro 12.

Comments