Cagliari, Rastelli esonerato: ora è corsa a due per la panchina rossoblù

Adjust Comment Print

Il tecnico campano è stato esonerato questa mattina dal presidente rossoblù Tommaso Giulini, a seguito della quarta sconfitta consecutiva in campionato, domenica col Genoa, la terza di fila in casa alla Sardegna Arena. L'ultimo sorriso di Rastelli in rossoblù è stato quello di Ferrara con la Spal proprio un mese fa: uno 0-2 che lasciava intravedere un campionato di ben altro tipo con una salvezza facile facile e magari un pensierino anche all'Europa.

Massimo Rastelli si era accomodato sulla panchina del Cagliari nel 2015, dopo l'avventura di Avellino.

Il Cagliari saluta Rastelli. "Orgoglioso e fiero del mio lavoro - così si è congedato Rastelli su Twitter - saluto e ringrazio tutti".

Grande Fratello Vip, Bossari lascia la casa per gravi motivi personali
Il conduttore non abbandonerà la casa ma continuerà a vivere la sua aveentura nella casa più spiata d'Italia. A quanto pare, Bossari era molto legato a Frank e la sua morte non poteva certo restargli indifferente.

Dopo la splendida promozione dalla Serie B alla Serie A e l'undicesimo posto della passata stagione, sono stati fatali per Rastelli i recenti risultati e qualche screzio di troppo con i giocatori. "Viene interrotto il rapporto di collaborazione anche con l'allenatore in seconda Nicola Legrottaglie e con il tecnico Dario Rossi - conclude la nota - ai quali va un sincero ringraziamento per il lavoro svolto e la dedizione dimostrata".

Il Cagliari si è ritrovato questo pomeriggio ad Asseminello per la ripresa degli allenamenti. Entro 24 ore il Cagliari annuncerà il nuovo allenatore, la corsa fra Iachini ed Oddo, al momento, sembra in perfetta parità.

Comments