Firenze, pezzo di capitello si stacca da Santa Croce: muore turista

Adjust Comment Print

Sul posto sono intervenute anche le squadre dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza la basilica, che resterà chiusa al pubblico almeno per tutta la giornata di domani.

Un blocco di pietra è crollato nel primo pomeriggio di giovedì nella basilica di Santa Croce a Firenze, da un'altezza di circa 30 metri. La polizia sta svolgendo i rilievi del caso per comprende i motivi di questo distacco. Il turista sarebbe stato colpito alla testa. La moglie dell'uomo ha assistito alla drammatica scena. Inutili purtroppo i soccorsi del 118 e della polizia municipale. Il pezzo si è staccato dal transetto di destra della basilica.

Sono in corso le verifiche di stabilità da parte dei tecnici della Soprintendenza, a cui è demandata la sorveglianza dell'edificio, i quali hanno spiegato che Santa Croce è soggetta a "periodici controlli" e "non risultano segnalazioni di criticità".

Elio e le storie tese si sciolgono: il ricordo di Simona Ventura
Si chiama 'Ritmo sbilenco' ed è il documentario che mostra cosa succede nel backstage, ovvero dietro le quinte dei loro concerti. Battute, ironia e un pizzico di cinismo non mancheranno in questo 'filmino', come lo hanno definito loro.

L'accesso alla basilica ora è vietato. La caduta di un capitello ha causato la morte di un turista che stava visitando la chiesa. Sul posto è arrivato il magistrato di turno per verificare l'accaduto. La coda esterna sta aumentando, dal momento che gli altri turisti sono ancora ignari del fatto.

La vittima si chiamava Daniel Testor Schnell e veniva da Barcellona in compagnia della moglie, in vacanza.

Comments